🎧 Movida sostenibile, protocollo intesa tra Comune, Prefettura e Associazioni Economiche

Movida sostenibile

Firenze, con la firma di un protocollo d’impresa tra Comune, Prefettura, Camera di Commercio e le Associazione di Categoria economica, è stato varato un pacchetto di provvedimenti per la movida sostenibile, con più novità al via da giugno.

Per garantire quella che Palazzo Vecchio chiama appunto ‘Movida sostenibile’, sono già in campo il venerdì e sabato 24 steward che collaborano con le forze dellìordine, ma dal prossimo mese, il giovedì, venerdì e sabato sera (dalle 21 alle 3 del mattino) ci saranno anche: bagni pubblici aperti e gratuiti nelle piazze di piazza Santo Spirito, Sant’Ambrogio e Santa Croce; circa 50 eventi sui sagrati delle chiese; sedute libere a disposizione dei passanti; il divieto di mangiare e bere sui gradini dei sagrati (il venerdì e il sabato) e la presenza della società di raccolta rifiuti Alia, con personale dedicato, nelle fasce orarie dalle 21 fino a notte fonda sempre per venerdì e sabato.

In podcast l’intervista al prefetto di Firenze Valerio Valenti, al sindaco di Firenze Dario Nardella e al presidente di Confcommercio Toscana, Aldo Cursano, a cura di Gimmy Tranquillo.

Il piano è stato presentato dal sindaco di Firenze Dario Nardella, dal prefetto Valerio Valenti e dal presidente della Camera di commercio di Firenze Leonardo Bassilichi, in rappresentanza anche delle categorie commerciali ed economiche.

“Voglio precisare che il progetto degli steward non è sostitutivo del lavoro che devono fare le forze dell’ordine – ha detto Nardella -. Sui gradini dei sagrati ci si potrà sedere, senza bivaccare. Abbiamo deciso di tenere i bagni pubblici aperti: non ci sono più alibi verso coloro che fanno quello che gli pare, sui controlli chiedo alla polizia municipale il pugno duro”.

“Il pacchetto steward è modulabile a seconda dei giorni e degli eventi in città – ha precisato -. I fondi stanziati sono 70mila euro, 35mila dal Comune con il fondo del ministero dell’interno per la sicurezza urbana delle città e 35mila dalla Camera di commercio. Sui bagni pubblici abbiamo stanziato 70mila euro”.

Per quanto riguarda la sicurezza inoltre, il prefetto di Firenze Valerio Valenti, ha annunciato: “All’esterno della stazione avvieremo un servizio di pattugliamento misto” tra militari dell’esercito e carabinieri “proprio dove ci sono le scalinate. Via Palazzuolo avrà una pattuglia dedicata fino alle 2 di notte”.

Il prefetto ha anche spiegato che “l’andamento dei reati evidenzia un aumento di quelli in strada, come i danneggiamenti alle auto. Con queste misure magari ci sarà lo spostamento di questi fenomeni in altre parti del territorio, non posso prevederlo questo”.

Infine, Valenti ha anche annunciato che “la nuova caserma operativa dei carabinieri” nella sede dell’ex Scuola marescialli alla stazione “sarà inaugurata il 20 maggio, probabilmente alla presenza dei ministri Lamorgese e Guerini”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments