venerdì , 24 marzo , 2017 5:07
FAB Prato
Home /

Tag Archives: publiacqua

PUBLIACQUA, ACQUE E FIORA LANCIANO SPORTELLI ON LINE E APP

publiacqua acque flora app e sportelli on line

Sportelli on line, App, e social network, per migliorare ulteriormente il servizio idrico e il rapporto con i cittadini. Sono le novità lanciate dai gestori del servizio idrico toscani Publiacqua, Acque e Acquedotto del Fiora, e presentate oggi a Firenze. Una ‘digital trasformation’, come l’hanno definita Giuseppe Sardu, presidente di Acque Spa, Emilio Landi e Aldo Straqualursi, presidente e Ad di Acquedotto del Fiora, Simone Barni e Emanuela Cartoni, vicepresidente e Ad di Publiacqua SpA, Alessandro Mazzei, Direttore generale dell’Autorità Idrica Toscana, e Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana. Grazie ai nuove strumenti, gli utenti dei tre gestori hanno da ora in poi la possibilità di controllare il proprio estratto conto, verificando e tenendo sotto controllo lo stato dei propri pagamenti. E’ possibile inoltre controllare tutti i propri contratti attivi con l’azienda ed attivarne di nuovi, variare i propri dati ed effettuare tutte le pratiche inerenti il servizio di acquedotto. E ancora, fare volture, inviare l’autolettura, chiedere una rettifica della fattura, fare un reclamo. Si possono inoltre scaricare e stampare le fatture e pagare online le bollette che risultano ancora non saldate. Per accedere a tutti i servizi disponibili è sufficiente registrarsi fornendo il proprio codice fiscale, un indirizzo mail e compilare poi la form con i dati personali. Realizzate anche tre App (MyPubliacqua, MyAcque e MyFiora) per disporre degli servizi anche via smartphone o tablet. Altra novità è la possibilità, a breve, per i cittadini del territorio servito dalle tre aziende, di poter gestire le proprie utenze ...

Read More »

FREDDO: PUBLIACQUA, 6 MILA CONTATORI ROTTI IN 4 GIORNI

FREDDO

Oltre 6 mila segnalazioni al  Numero Verde Guasti  di Publiacqua (800 314 314) e circa 1.000 contatori rotti o danneggiati dal ghiaccio. Questo il bilancio aggiornato alla giornata di ieri di questi giorni di basse temperature sul territorio dei 46 Comuni dove Publiacqua gestisce il servizio. Un bilancio ancora provvisorio, in continuo aggiornamento e che, fa i conti con i problemi causati, in prevalenza, dalle rotture dei contatori, non adeguatamente protetti, e dal congelamento dei tubi esterni privati oltreché dai problemi sempre creati dal ghiaccio alle tubazioni ed agli impianti dell’acquedotto. Problemi si sono registrati e si stanno registrando su tutto il territorio e riguardano, come detto i contatori (se ne contano circa 1.000 rotti o congelati), le tubazioni dell’acquedotto, con rotture determinate dalla variazione termica, ed anche i nostri impianti, visto che tutti gli apparati e le tubazioni che li alimentano, specialmente per quanto riguarda gli impianti collinari, sono soggette alle bassissime temperature notturne. Il personale Publiacqua è mobilitato a fronteggiare questa situazione e nel solo fine settimana scorso il numero di interventi si è quadruplicato rispetto alla normale attività del weekend. Particolare attenzione viene posta sulla sostituzione contatori in quanto questa tipologia di guasti comporta mancanza d’acqua e impossibilità di far funzionare gli impianti di riscaldamento. Attualmente i nostri operatori, lavorando riescono a sostituire oltre 200 contatori al giorno. Il Numero Verde Guasti (800 314 314), opportunamente potenziato, da sabato ha già ricevuto oltre 6 mila segnalazioni dal territorio ed anche in queste ore sta ricevendo ancora moltissime telefonate, è ...

Read More »

MAZZEI (AIT): I PRIVATI NELLA GESTIONE DELL’ACQUA? A QUESTO PUNTO POTREMMO ANCHE FARNE A MENO …

lungarno torrigiani AIT

Il direttore dell’autorità Idrica Toscana: i capitali messi dai privati nella gestione del servizio sono finiti, ora i soldi si prendono dalle banche, dunque li potrebbero prendere direttamente i comuni… Cucù il privato non c’è più. Almeno non sembra più esserci l’esigenza di averli nella gestione del servizio idrico. La novità, a qualche anno dal referendum del 2011, ‘sgorga’ è proprio il caso di dirlo, dalle riflessioni di Alessandro  Mazzei, direttore dell’AIT, ovvero l’autorità l’Autorità Idrica Toscana  l’ente pubblico rappresentativo di tutti i comuni toscani, al quale sono attribuite  le funzioni di programmazione, organizzazione e controllo sull’attività di gestione del servizio idrico integrato, tra le quali il compito di fissare  le tariffe per il servizio in tutta la regione. Tariffe che, per latro, in Toscana sono sempre state molto ma molto care. La corsa al rincaro, iniziata negli anni passati in Toscana prima che in altri territori del Paese, non si è infatti mai arrestata, tanto che anche lo scorso anno l’indagine promossa da Federconsumatori valutava che tre gestori toscani, quelli di Pisa, Siena e Grosseto, occupavano il podio dei più cari in Italia, ma nelle prime dieci piazze erano ben sei le province toscane, Firenze compresa. E come se non bastasse nel 2015 le bollette nei 10 capoluoghi della Toscana sono aumentate ovunque del 6-7%, largamente al di sopra dell’aumento generale del costo della vita. Mentre altri dati, come quello della dispersione della risorsa idrica, che nella regione supera il 37%, sono – secondo Federconsumatori – sopra la media. Se per ...

Read More »

MALTEMPO: FIRENZE, POSSIBILI CALI DI PRESSIONE ACQUA PER TORBIDITA’ ARNO

arno

Publiacqua informa i cittadini dei comuni di Firenze, Prato e dei comuni limitrofi che, a causa della forte torbidità dell’acqua dell’Arno, l’impianto dell’Anconella vede ridotta la sua produzione. Per questo motivo nel corso della giornata potranno verificarsi temporanei abbassamenti di pressione. Publiacqua – si legge in un comunicato – si scusa con i cittadini per i disagi che questo problema potrà creare loro. Livelli idrometrici dell’Arno in discesa stamani a Firenze dove nella notte è transitata, senza creare criticità, la seconda piena che ha raggiunto all’idrometro degli Uffizi 3.84 metri alle ore 2.45. Lo rende noto la protezione civile della Città metropolitana di Firenze. Non è stato comunque ancora riaperto il ponte Vespucci, chiuso nel primo pomeriggio di ieri in via precauzionale per il passaggio dell’ondata di piena del fiume. La riapertura era prevista dopo le 8.30 di oggi, previo controllo dei tecnici. Traffico regolare per i traghetti in partenza dal porto di Livorno per le isole, con qualche ritardo, a causa del vento di libeccio che ha soffiato con raffiche da 35 a 40 nodi e ieri sera ha raggiunto verso le 21 una punta di 53 nodi (circa 95 km orari), mentre oggi l”intensità del vento è diminuita a 25-30 nodi. Il ritardo più significativo riguarda il traghetto Cruise Olbia della Grimaldi Lines: previsto in partenza ieri alle 22.30 per la Sardegna, è partito stamani per Olbia alle 10. Partito stamani anche il traghetto Liburna per la Capraia che ieri aveva saltato la corsa.

Read More »

FIRENZE. ROTTURA TUBO ACQUEDOTTO, CHIUSA VIA DE CAPPUCCINI

img_4180

(Video) A causa di lavori urgenti di Publiacqua a seguito della rottura di un tubo dell’acquedotto, da questa mattina è chiusa via dei Cappucini. Il tratto interessato è quello dal numero civico 61 a via Santa Marta. Da informazioni di Publiacqua la strada rimarrà chiusa circa 7 giorni per consentire la riparazione del guasto. In seguito alla rottura di un tubo dell’acquedotto in via Cappuccini a Firenze, problemi al servizio idrico si potranno registrare fino a questo pomeriggio nella zona del Poggetto. Lo rende noto Publiacqua spiegando che il guasto ha interessato una tubazione adduttrice, che trasporta l’acqua dai depositi a monte al Poggetto e che quindi non si può intervenire chiudendo “a sezione l’impianto”. I tecnici sono già al lavoro, si spiega ancora. Il guasto si è verificato intorno alle 6.30. Sul posto intervenuti i vigili del fuoco.  

Read More »

ACQUA: DISAGI PER LAVORI A FIRENZE DOMANI E VENERDI’

acqua

Forti abbassamenti di pressione e mancanze d’acqua nell’intero Comune di Firenze potranno registrarsi a partire dalle ore 22.00 di giovedì 20 alle ore 6.00 di venerdì 21 ottobre. E’ quanto comunica Publiacqua in una nota spiegando che nelle stesse ore verrà effettuato un intervento “indispensabile” sulla rete idrica di piazza Demidoff, lavori che riguardano il cantiere di Lungarno Torrigiani. Abbassamenti di pressione e temporanee mancanze d’acqua potranno però interessare, nelle stesse ore, spiega ancora la società che gestisce l’acquedotto, anche i Comuni che ricevono un’integrazione di acqua diretta dall’impianto fiorentino e quindi: Bagno a Ripoli, Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa, Pistoia, Fiesole, Calenzano e Prato. E gli stessi fenomeni potranno aversi anche a Impruneta e San Casciano Val di Pesa. Intanto nell’aretino sono stati registrati disagi in particolare nelle ore serali, a Faella e in altre zone vicine del comune di Castelfranco Piandiscò, come Stagi e Montecarelli. Acqua che nei rubinetti arriva a singhiozzo, da domenica sera.  Publiacqua spiega che un primo intervento di riparazione è stato effettuato lunedì, ma non è stato sufficiente:  un nuovo guasto sulla rete dell’acqua si è verificato nella mattina di oggi, mercoledì, e ha portato con sé altri problemi. I tecnici sono intervenuti per risolvere il problema.

Read More »

VORAGINE LUNGARNO: NESSUN COSTO AGGIUNTIVO IN BOLLETTA

voragine lungarno Torrigiani

?Il costo dei lavori per il recupero del lungarno Torrigiani finito sott’acqua nel crollo avvenuto il 25 maggio scorso “non graverà sulle bollette dei cittadini”: lo hanno garantito oggi durante il sopralluogo sui cantieri, i vertici di Publiacqua, il presidente Filippo Vannoni e l’ad Emanuela Cartoni, e il sindaco di Firenze Dario Nardella. Quanto allo svolgimento dei lavori, “in 138 giorni – hasottolineato Cartoni – sono state lavorate circa 32 mila ore,pari a 4000 giorni/uomo, sono stati posati oltre 1.400 tra pali e barre di consolidamento, è stato realizzato un muro di sostegno alla spalletta di 120 metri circa e una pista di cantiere sull’Arno lunga 500 metri”. Dal 3 ottobre, ha poi ricordato, “è iniziata la fase di riempimento e posa della tubazione (di diametro DN 800 (80 centimetri di diametro), che sostituisce le due condotte lesionate dall’evento del 25 maggio scorso, e della tubazione DN 150 a servizio delle utenze di Lungarno Torrigiani”. “Credo che nell’arco di questomandato noi faremo un lavoro di restyling di tutta la parte centrale dei lungarni, di qua e di là di Ponte Vecchio”. Ha anche aggiunto  Nardella. “Finito l’intervento qua – ha detto – il prossimo anno faremo anche la seconda parte dei lavori che interessano tutto il tratto di via dei Bardi, da lungarno Torrigiani fino a Ponte Vecchio, con il ripristino delle tubature e il manto stradale e il rifacimento di via Guicciardini non più in asfalto ma in pietra”; quindi annunciato che “ci sarà una complessiva riqualificazione di tutta ...

Read More »

PRATO: 1,2 MILIONI PER LAVORI A RETE IDRICA

prato

Publiacqua e Commissione Ambiente hanno fatto il punto sulle opere eseguite. Diminuite le perdite occulte e recuperati 200 litri al secondo di acqua L’incremento dell’attingimento dalla falda è ulteriormente aumentato ed oggi quest’acqua rappresenta circa il 50% di quella immessa in rete, riducendo l’integrazione da Firenze ed aumentando la potenziale autonomia idrica della città di Prato. Inoltre, se per servire la città di Prato a settembre 2015 era necessaria una portata giornaliera di oltre 1000 l/s, infatti, nell’estate 2016 la portata giornaliera necessaria è calata a circa 820 l/s. Insomma, più efficienza, meno perdite e pressioni adeguate garantiscono un servizio continuo a tutta la città a fronte di un minor impiego di risorsa. Presenti all’incontro con la stampa Filippo Alessi, Assessore all’Ambiente del Comune di Prato, Simone Barni Vice Presidente di Publiacqua, ed i tecnici dell’azienda che stanno lavorando sul territorio. “Publiacqua ha fatto investimenti importanti su Prato, conseguendo un generale miglioramento, soprattutto contro le perdite occulte di acqua e il recupero della risorsa di ben 200 litri al secondo che abbassano la quota del fabbisogno dell’area pratese rendendo il sistema più stabile – ha detto l’Assessore all’Ambiente Filippo Alessi – Migliora anche la qualità dell’acqua grazie al sistema di filtri a carboni attivi presso l’Impianto di Falda 1. L’obiettivo comune adesso è incrementare la capacità di utilizzo della falda pratese e il prelievo per rendere sempre più autonomo il territorio pratese”. Soddisfatto anche il Vicepresidente di Publiacqua Simone Barni. “Il lavoro che stiamo facendo su Prato è importante e, ...

Read More »

VORAGINE: AUTORITA’ IDRICA, “DATI CERTI DA PUBLIACQUA SU STATO RETE”

CROLLO

È partita questa mattina, in via urgente, la lettera che Alessandro Mazzei, direttore generale dell’Autorità Idrica Toscana, ha scritto ai vertici di Publiacqua per avere tutte le informazioni su quanto avvenuto in Lungarno Torrigiani a Firenze. Mazzei chiede a Publiacqua di far pervenire presso l’Autorità una ”relazione dettagliata delle procedure seguite e delle attività svolte da Publiacqua dal momento della prima segnalazione delle perdite idriche su Lungarno Torrigiani alla riattivazione del servizio a Firenze e Prato”. Inoltre l’Ait richiede al gestore del servizio idrico integrato ”una descrizione di eventuali interventi realizzati sulla condotta oggetto di rottura (o su rotture limitrofe) nei giorni precedenti l’evento, e di riportare lo storico delle perdite registrate sulle condotte oggetto di rottura negli ultimi due anni”. Il direttore Mazzei, richiede anche a Publiacqua il registro degli standard organizzativi (in merito ad alcuni importanti indicatori), relativi a tutti i guasti che si sono verificati tra il 23 e il 24 maggio su Lungarno Torrigiani e nelle zone limitrofe, se correlati all’evento principale, per poter valutare l’effetto sui livelli di servizio che il gestore è tenuto a garantire a tutti gli utenti del servizio idrico integrato. Tutto questo viene richiesto da Ait con largo anticipo rispetto al controllo ordinario e dovrà essere inviato dal gestore entro il 3 giugno prossimo.  “Il sistema di gestione della rete idrica ha funzionato. A fronte di un incidente di grandi dimensioni (si è rotta una dorsale da 700 mm strategica per la distribuzione dell”acqua in tutta l”area metropolitana) il servizio idrico ...

Read More »