Via al nuovo piano per Dehors

Dehors

Firenze, freno a nuovi dehors in centro, concessioni di suolo pubblico più lunghe e ‘alleggerimento’ delle tipologie previste in determinate piazze della città, ma anche gradualità di pagamento Cosap a seconda della tipologia di occupazione.

Sono alcune delle misure contenute nel nuovo ‘pacchetto dehors’, che comprende il regolamento per le occupazioni di suolo pubblico per ristoro all’aperto e il protocollo di intesa sottoscritto con la Soprintendenza. In più, viene inserita nel regolamento Cosap una gradualità di pagamento a seconda della tipologia di dehor.

Il pacchetto (varato in prossimità della scadenza del protocollo e di tutte le concessioni esistenti prevista per il prossimo 14 marzo 2018), ha avuto oggi il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re.

Il nuovo regolamento disciplina le occupazioni di spazi e aree pubbliche per ristoro all’aperto, i limiti di superficie e le condizioni di utilizzo dei dehors.

Le tipologie di dehors ammissibili nelle diverse vie e piazze della città sono definite invece sulla base del protocollo sottoscritto con la Soprintendenza, anch’esso approvato nella seduta di oggi.

avatar