Vende negozio e poi estorce denaro a titolare, arrestato

violenza

Ha venduto il suo negozio a un conoscente facendosi assumere come dipendente, poi ha iniziato a minacciarlo, costringendolo a consegnargli tutto l’incasso del negozio.

Protagonista un uomo di 32 anni già noto alle forze dell’ordine, arrestato dai carabinieri con l’accusa di estorsione. Nei mesi scorsi aveva venduto il negozio, con sede a Pontassieve (Firenze), a un residente nell’Aretino, come lui originario del Pakistan, al quale poi ha iniziato a fare continue richieste di denaro, minacciando anche ritorsioni nei confronti dei suoi familiari.

Non riuscendo più a far fronte alle richieste di denaro, la vittima si è rivolta ai carabinieri, che hanno arrestato il 32enne in flagranza, poco dopo che si era fatto consegnare 500 euro.

avatar