Università, Firenze: nel 2022 previsti 10mila arrivi di studenti USA

Università stranieri
archivio

Università – Gli studenti americani stanno tornando in città con presenze fino a 10mila. Potranno studiare e vivere a Firenze i cittadini americani in possesso della ‘White Card’, che attesta l’avvenuta vaccinazione.

Si tratta di numeri pre-pandemia, per un ritorno graduale alla normalità.La buona notizia è stata annunicata da Titta Meucci, l’assessore a università e ricerca di Palazzo Vecchio  e il presidente di Aacupi Fabrizio Ricciardelli nel corso di un incontro ieri in Prefettura.

Un ottimo segnale in risposta alle difficoltà che stanno vivendo le università per stranieri. “Gli studenti universitari statunitensi stanno tornando a Firenze con numeri pre-pandemia – affermano Meucci e Ricciardelli – e un 2022 che vede in città oltre 10mila arrivi: è quindi importante ricordare che la White Card rilasciata dalle autorità sanitarie statunitensi ai cittadini Usa che hanno completato il ciclo vaccinale è equiparata dal ministero della Salute italiano al Super Green Pass italiano”.

Un ritorno grazie anche alla vaccinazione che prosegue sia in Europa che negli Stati Uniti. “Il cittadino statunitense che si è regolarmente vaccinato negli Usa – ha spiegato Meucci – è munito di un’apposita certificazione comprovante l’avvenuta vaccinazione, con l’indicazione delle date della somministrazione e del tipo di vaccino somministrato; si tratta della cosiddetta ‘White Card’ con il logo della Cdc, l’equivalente statunitense del nostro Iss.”

“Tale certificazione è stata ufficialmente approvata come valida ed equivalente al Super Green Pass dal ministero della Salute italiano – dice ancora Meucci -. L’operatore locale potrà quindi accertare la situazione del cittadino statunitense controllando la White Card che riporta tutte le informazioni richieste dalla normativa italiana”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments