Unicoop: nel 2020 nessun calo dei ricavi

unicoop
Immagine di archivio

2.369 milioni di euro di ricavi, in linea con l’anno precedente. E’ quanto si spiega dalla stessa Unicoop.

Che la crisi covid abbia colpito in maniera diversa i diversi settori economici era cosa nota. Che la grande distribuzione abbia tenuto botta, anche. Oggi i numeri diffusi da Unicoop confermano le attese: nel 2020 nessun calo di fatturato sull’anno precedente.

Unicoop, che conta 7.787 unità di lavoro, di cui circa il 90% a tempo indeterminato, denuncia ricavi per vendite lorde al dettaglio pari a 2.369 milioni di euro,  in 105 punti vendita.

Come si spiega questo risultato a fronte delle  limitazioni imposte per il contrasto alla pandemia, e di una  riduzione del numero dei consumatori nei punti di vendita? Per Unicoop “si è verificato un aumento del valore medio del singolo scontrino. In pratica a minor frequentazione ha corrisposto un valore più alto del carrello”.

Il bilancio evidenzia un utile di esercizio pari a 30.757.318 euro, al netto delle imposte di competenza versate per 21.386.178 euro. Il patrimonio netto pari a 1.705 milioni di euro, si spiega ancora, è superiore al prestito sociale. Al 31 dicembre 2020 il prestito sociale ammonta a 1.480 milioni di euro, stabilendo un rapporto con il patrimonio netto inferiore a 1 e di gran lunga più basso rispetto al rapporto massimo indicato da Banca d’Italia (pari a 3). Nei confronti dei soci, con i quali la Cooperativa opera in misura del 90% circa, nel 2020 Unicoop Firenze ha continuato a garantire promozioni riservate, riconoscendo uno sconto complessivo annuo superiore a 109 milioni di euro, oltre a 29 milioni di euro di punti spesa.

“Il 2020 – si dichiara da Unicoop Firenze – è stato un anno complicato che ci ha richiamato ancora di più ai nostri compiti di cooperativa di consumo. Davanti ad uno scenario di grande incertezza, non solo economica ma anche sociale, Unicoop Firenze ha lavorato in tutti gli ambiti per sostenere le persone più fragili. Dalle iniziative commerciali alla consegna della spesa a casa per i soggetti vulnerabili, fino alle raccolte solidali, Unicoop Firenze, grazie all’impegno dei suoi soci e alla rete delle associazioni e del volontariato toscano, è stata per molte realtà e per molte famiglie una compagna di viaggio importante anche nella burrasca del Covid. L’emergenza sanitaria ci ha costretto a riorganizzarci, i nostri negozi sono diventati centrali nella gestione della fase più critica. Grazie all’impegno di tutti i lavoratori ci siamo sempre stati. Guardiamo ora con ottimismo – conclude Unicoop – a una nuova fase, che speriamo possa portare una nuova normalità, con un modello di sviluppo migliore di quella pre-pandemico”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments