Un milione di vaccini in Toscana

Un milione

Firenze, con un post sulla sua pagina ufficiale Facebook, il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, facendo il punto sulla situazione dei vaccini nella regione, comunica il raggiungimento della cifra simbolica di un milione di toscani che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino.

“Continua la campagna vaccinale Toscana e oggi è stata superata la soglia di un milione di vaccini somministrati! – scrive Mazzeo – Per questo risultato vorrei ringraziare tutti i medici, gli infermieri, i volontari e gli operatori sanitari che l’hanno reso possibile”.

“L’86,9% degli ultraottantenni toscani ha ricevuto almeno una dose, la media italiana è del 79,9%. – precisa Mazzeo – La Toscana è la terza regione italiana per percentuale di over 80 vaccinati con almeno una dose ed ha dimostrato, con l’impegno di tutti, di aver saputo recuperare il ritardo iniziale. Ora l’obiettivo che si era dato il presidente Giani, ossia vaccinare tutti gli ultraottantenni toscani con almeno una dose entro il 25 aprile, è davvero raggiungibile”.

“Per i 70-79, invece, siamo sempre in attesa di ulteriori dosi di AstraZeneca per poter riaprire le prenotazioni. Al momento però sono stati vaccinati il 35% dei settantenni toscani. La macchina organizzativa della Toscana è in grado di effettuare un milione di somministrazioni al mese ma questo sarà possibile solo se avremo i vaccini: più dosi arriveranno, più toscani saremo in grado di vaccinare”.

” In tanti mi state chiedendo quando partirà la vaccinazione dei sessantenni, molto dipenderà dalle dosi che avremo a disposizione, ma appena saremo a buon punto con i 70-79 e avremo a disposizione un numero sufficiente di dosi si potrà partire anche per questa fascia d’età. Capisco la richiesta e l’ansia di ricevere il vaccino il prima possibile specialmente nelle persone più fragili, per questo continueremo a chiedere al governo di fare il massimo con le case farmaceutiche per ricevere gli approvvigionamenti promessi”.

” Con le vaccinazioni e gli anticorpi monoclonali potremo finalmente sconfiggere questo virus e tornare finalmente ad abbracciarci – conclude con ottimismo Mazzeo – La strada è ancora lunga, ma passo dopo passo ce la faremo”.

0 0 votes
Article Rating
guest
1 Comment
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Riccardo INNOCENTI
Riccardo INNOCENTI
23 giorni fa

Con l’acqua e coi discorsi non si fa farina,dicevano i vecchi.Avete vaccinato giovani e “furbetti” e noi ultrasettantenni siamo un po’ incazzati!