Trovata svastica nella Loggia dei Lanzi a Firenze

Una svastica è stata trovata sul basamento di una statua sotto la Loggia dei Lanzi, in piazza della Signoria a Firenze di fronte a Palazzo Vecchio. A scoprirla è stata una guida turistica di origine israeliana. “Questi gesti non sono tollerabili”, è il commento del sindaco di Firenze Dario Nardella.

“E’ un fatto molto grave, che arriva pochi giorni dopo quello che già abbiamo visto al museo Novecento, ha commentato Nardella, a margine della presentazione di un evento. Il primo cittadino spiega che verranno utilizzate le registrazioni delle telecamere presenti su tutte le zone della città per individuare elementi utili alle indagini.
“Qui non si tratta di bravate, si tratta di gesti gravi che non sono ammissibili nella mia città. Firenze è città medaglia d’oro alla Resistenza, ha vissuto sulla propria pelle l’oppressione nazi-fascista: queste cose non si tollerano”, ha dichiarato Nardella.
“La Toscana è terra di antifascismo e di pace, e condanna con forza il gesto spregevole di chi non solo danneggia il nostro patrimonio artistico, ma peggio ancora lo fa usando i simboli che appartengono agli anni più terribili della nostra storia e che non vorremmo mai più vedere”, ha commentato l’assessore alla presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli. “Non si tratta di una bravata – aggiunge Bugli in una nota – ma di un gesto che non possiamo tollerare in alcun modo.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments