Tredici intossicati da monossido, anche bimbi in casa vacanze nell’Aretino

tredici intossicati

Tredici persone, tra cui 4 bambini tra i 2 e i 10 anni, e 2 donne incinte, sono rimaste intossicate da monossido di carbonio a causa sembra di una sorta di braciere portato all’interno di un’abitazione, lungo la strada che da Terranuova Bracciolini conduce verso Loro Ciuffenna nell’Aretino, dove si trovavano in vacanza.

Tutti sono stati portati in codice giallo in ospedale: le due donne incinte sono state trasportate al Careggi di Firenze e sottoposte a camera iperbarica, in tre, mamma, babbo e bambino, all’ospedale Ponte a Niccheri, gli altri all’ospedale valdarnese della Gruccia. Sul posto, oltre ai sanitari con 8 ambulanze e un’auto medica, intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Da quanto appreso le persone coinvolte – oltre i 4 bambini 6 complessivamente le donne e 3 uomini – farebbero parte di due famiglie provenienti dal Sud Italia.

avatar