Mer 21 Feb 2024

HomeToscana🎧 Tramvia, la linea 4 dalla stazione Leopolda a Campi Bisenzio. Ecco...

🎧 Tramvia, la linea 4 dalla stazione Leopolda a Campi Bisenzio. Ecco il progetto

www.controradio.it
www.controradio.it
🎧 Tramvia, la linea 4 dalla stazione Leopolda a Campi Bisenzio. Ecco il progetto
Loading
/

La maxi gara d’appalto da 570 milioni comprende i due lotti della linea 4, che dalla stazione Leopolda condurrà a Campi Bisenzio. Per Nardella questo è un “progetto fondamentale per la riduzione del traffico e dell’inquinamento”

Via libera alla Linea 4 della tramvia. La maxi gara da 570 milioni di euro comprende i due lotti della Linea 4 che dalla stazione Leopolda condurrà fino a Campi Bisenzio e tre opere accessorie di viabilità: il nuovo collegamento tra via Pistoiese e viale Fratelli Rosselli, i nuovi collegamenti all’interno delle Piagge, e il nuovo parcheggio scambiatore all’Indiano.

Il punto dei lavori è stato fatto dal sindaco Dario Nardella insieme all’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e al sindaco di Campi Bisenzio Andrea Tagliaferri. Presenti anche Roberto Davoli, Direttore Generale di CMB, mandataria del raggruppamento che ha aggiudicato la gara, e Paolo Borghetti di SDA Progetti, responsabile dei rapporti con la stazione appaltante.

Un progetto molto importante, ha dichiarato il sindaco Nardella, che prevede l’avvio dei lavori già nel 2024 e il termine nel 2026: “Come già avvenuto con la linea 1 che conduce a Scandicci, con la linea 2 che porta a Peretola e con la linea 3 che porta a Careggi, Bagno a Ripoli e Rovezzano, anche con questa linea vediamo delinearsi un collegamento strategico con l’area nord ovest della Città metropolitana”.

“La linea 4 trasporterà 13 milioni di passeggeri all’anno” ha aggiunto il sindaco, sottolineando il fatto che, anche quando tutte le tratte del progetto tramviario saranno completate, “avremo 85 milioni di passeggeri all’anno, con una riduzione molto significativa di traffico e inquinamento”.

Secondo l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti “l’appalto integrato accelera i tempi di realizzazione perché comprende anche tutte le opere accessorie: la viabilità Pistoiese-Rosselli, il parcheggio scambiatore dell’Indiano e il completamento della viabilità alle Piagge”.

E specifica “le opere di viabilità sono molto importanti perché saranno funzionali alla redistribuzione del traffico in punti nevralgici della città”.

La linea 4.1 Leopolda – Piagge si svilupperà tra la zona di Porta al Prato e l’area delle Piagge: Il tracciato si interconnette con Linea 1 in corrispondenza della fermata Porta al Prato – Leopolda su viale Fratelli Rosselli e si estende poi lungo l’attuale sedime ferroviario della linea Firenze-Empoli (per la quale è prevista la cessazione del servizio ferroviario) fino alla ex Stazione delle Cascine.

Dopo aver superato il viadotto dell’Indiano, il tracciato raggiunge la zona di via Piemonte per poi svilupparsi parallelamente al canale della Goricina fino alla zona della stazione ferroviaria delle Piagge, dove è previsto il capolinea e la connessione con la futura estensione verso Campi Bisenzio.

La linea si svilupperà per circa 6,2 km e sono previste 13 fermate.

La linea 4.2, invece, rappresenta il collegamento con l’area metropolitana di San Donnino-Campi Bisenzio, che ospita circa 45.000 abitanti, attualmente non servita da alcun trasporto su ferro.

Le operazioni di aggiudicazione della maxi gara per l’appalto integrato si sono chiuse da pochi giorni, con la progettazione definitiva della linea 4.2, quella esecutiva di entrambe le linee e la realizzazione per l’intera linea Linea 4, dalla stazione Leopolda a Campi Bisenzio.

La gara unica dei due tratti cancella definitivamente l’ipotesi del deposito provvisorio dei tram alle Piagge, dato che sarà realizzata un’ulteriore struttura nell’area compresa tra l’autostrada e l’ex inceneritore alle porte di San Donnino.

Nella gara rientrano anche la progettazione esecutiva e la costruzione della viabilità di collegamento tra via Pistoiese e viale Fratelli Rosselli, che scaricherà in modo significativo i volumi di traffico che attualmente utilizzano la direttrice di via Baracca; quella di ricucitura nel quartiere delle Piagge, che alleggerirà invece via Pistoiese, e il nuovo parcheggio scambiatore all’Indiano a servizio della nuova linea.

Per quanto riguarda i fondi, si tratta di 230 milioni per la linea 4.1 tratta Leopolda-Piagge, 283 milioni per la linea 4.2 tratta Piagge-Campi Bisenzio (fondi PNRR) e circa 60 per strade e parcheggio.

La durata dei lavori, compresa la fase del pre-esercizio, è di due anni e mezzo. La partenza è prevista nei prossimi mesi così da completare l’intero intervento, sia per quanto riguarda la tramvia sia la viabilità, entro il 2026, come imposto dal PNRR da cui arrivano in parte le risorse.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.