Toscana, Inps: “Liquidate tutte domande per Cigd”

inps

Sono state lavorate e mandate in pagamento tutte le domande di cassa integrazione in deroga, i cui decreti autorizzativi erano pervenuti dalla Regione entro il 30 aprile. A renderlo noto è l’Inps Toscana.

“Abbiamo onorato l’impegno di pagare tutto il pagabile nei tempi che ci eravamo dati, tempi dettati dai necessari passaggi procedurali – dichiara in una nota Cristina Deidda, direttore regionale dell’Inps Toscana – assicurando in tal modo una risposta concreta ai lavoratori in attesa della Cigd. Stiamo parlando di circa 42mila domande per un numero complessivo di oltre 100mila lavoratori, dato che ci consente di affermare che la totalità delle domande pervenute alla data del 18 maggio è stata evasa”.

Per Deidda, “naturalmente non possiamo parlare di lavorazione del 100% del pervenuto, perché le domande continuano ad arrivare, seppure in maniera contenuta, ed in tal senso intendo rassicurare coloro che ancora non hanno ricevuto alcun importo, in quanto oramai stiamo lavorando in correntezza e quotidianamente trasmettiamo mandati di pagamento agli istituti bancari, sia per nuove autorizzazioni, sia per mensilità successive. Abbiamo poi una minima percentuale di scarto, inferiore al 5%, che riguarda domande allo stato non lavorabili, che presentano errori, difformità o altre problematiche che stiamo cercando di risolvere velocemente con la collaborazione delle stesse aziende interessate e dei loro intermediari”.

“Allo stesso modo – conclude – siamo in correntezza anche con i pagamenti della Cigo e del Fis, per i quali il Dl rilancio ha previsto la necessaria copertura economica”.

Lorenzo Braccini

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments