Tav: Firenze, “scongelate risorse compensative per interventi stradali prioritari”

No Tav

Arriva oggi sui banchi del consiglio comunale di Firenze il bilancio preventivo in cui la Giunta ha deciso di scongelare il tesoretto dei fondi versati a titolo di compensazione per il sottoattraversamento del nodo fiorentino dell’Alta Velocità.

50 milioni di euro di investimenti assegnati nel 2011 da Ferrovie, finora mai erogati.

‘Con la Tav che sta per ripartire, via libera ai denari collegati che serviranno per finanziare importanti opere pubbliche’ sottolinea l’assessore alla mobilità di Firenze, Stefano Giorgetti.

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
VentitrerSandro Fusi Recent comment authors
nuovi vecchi i più votati
Sandro Fusi
Ospite
Sandro Fusi

Purtroppo il tunnel verrà fatto; a questo punto bisogna dunque esigere una fermata AV prossima a SMN per evitare quel che già avviene: molti treni ( col nuovo orario ancora di più) da Bologna passano da Firenze senza fermarsi ( per esempio: nel nuovo orario 5 frecce a/r da Venezia a Roma fermano a Padova Bologna e Roma Tiburtina ma in nessuna stazione di Firenze; per non parlare di una cinquantina di frecce da Milano ). Nel piano di Trenitalia etc Firenze diventa una stazione secondaria ma questo sarà un serio problema per una città che aspira a diventare un centro congressuale e convegnistico ( con relativo indotto )

Ventitrer
Ospite
Ventitrer

La fermata c’è già ed è Belfiore.

Semmai le parti su cui insistere sono il collegamento tramite people mover gratuito tra Belfiore e SMN e soprattutto l’aumento dei collegamenti ferroviari regionali e fiorentini attraverso la liberazione dei binari di superficie.