Stefano Massini al Festival Multiscena di Vinci

massini

Domani, 2 agosto, nella terrazza della chiesa di Vitolini a Vinci andrà in scena la seconda serata del Festival Multiscena di Vinci: verrà proposto uno spettacolo molto particolare e atteso con protagonista Stefano Massini, romanziere, saggista e autore teatrale di fama internazionale, che racconta “Spiccare il volo da Leonardo in poi”,  che affronta il tema dell’utopia del volo.

Massini è stato definito il “raccontastorie più popolare del momento”, con i suoi  affreschi narrativi “tocca il cuore e la mente”, grazie ad uno stile unico che intreccia vicende, grandi temi, personaggi del passato, miti moderni e attualità con gli stati d’animo dell’essere umano.

La narrazione per Stefano Massini è il grimaldello che lo porta a rintracciare e collegare storie ricreandole dai materiali più diversi, come accade nei suoi popolarissimi interventi televisivi il giovedì sera a Piazzapulita su LA7, nei suoi articoli sul quotidiano la Repubblica e su Robinson con la rubrica “Manuale di sopravvivenza”, nei romanzi, nei saggi e nelle opere per il teatro diffuse in tutto il mondo.

I suoi testi sono tradotti in 24 lingue e portati in scena da registi come Luca Ronconi o il premio Oscar Sam Mendes: “Qualcosa sui Lehman” (Mondadori 2016) è stato uno dei romanzi più acclamati degli ultimi anni (premio Selezione Campiello, premio SuperMondello, premio De Sica, Prix Médicis Essai, Prix Meilleur Livre Étranger); il suo ultimo libro è “Dizionario inesistente” (Mondadori 2018).

Lo spettacolo si svolge nella terrazza adiacente alla piazza della Chiesa a Vitolini, l’inizio è previsto per le ore 22.00. Il Festival Multiscena concluderà sabato 3 agosto, al parco dei Mille a Spicchio, con “Ginevra di Marco canta Tenco”. Gli spettacoli sono a ingresso gratuito.

Per informazioni visitare il sito web: www.giallomare.it

avatar