Scoperta coltivazione marijuana a Rosignano, arrestati padre e figlio

rosignano

27 le piante di cannabis trovate a Rosignano. Sequestrato poi un chilo di marijuana, 50 grammi di hashish e una serie di strumenti per la coltivazione.

Una coltivazione di marijuana è stata scoperta nel territorio di Rosignano (LIvorno) dai carabinieri che hanno poi arrestato padre e figlio, rispettivamente di 47 e 19 anni, finiti ai domiciliari, e denunciato la madre di quest’ultimo. La coltivazione è stata scoperta all’interno di due proprietà: 27 le piante di cannabis trovate. Sequestrato poi un chilo di marijuana, 50 grammi di hashish e una serie di strumenti per la coltivazione. La donna è stata denunciata perchè trovata in possesso di 7 piante di cannabis e 40 grammi di marijuana.
Nel frattempo un ubriaco, ha puntato un coltello contro un passante, minacciandolo di morte, e poi ha colpito con calci e pugni i due agenti intervenuti per calmarlo, tanto da costringerli a usare lo spray al peperoncino per bloccarlo. Protagonista, la notte scorsa in lungarno del Tempio, a Firenze, un 28enne del Marocco. Per lui è scattato l’arresto. Cinque giorni di prognosi per uno dei poliziotti intervenuti, che ha riportato una contusione a un ginocchio.
avatar