Mar 18 Giu 2024

HomeToscanaCronacaSciopero corrieri Sda: "turni insostenibili"

Sciopero corrieri Sda: “turni insostenibili”

I corrieri di Sda hanno scioperato a fianco dei sindacati richiedendo, fra le altre cose, l’effettiva applicazione dei contratti nazionali e delle timbratrici che testimonino l’effettiva prestazione del lavoratore.

A seguito della rottura delle trattative nell’incontro con la Direzione, le segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato un primo pacchetto di scioperi a partire da oggi. Stamani, presso la sede Sda di Campi Bisenzio in via Allende, si è svolto un presidio dei lavoratori in sciopero. Nel pomeriggio, si è aperta una trattativa con l’azienda grazie alla mobilitazione dei lavoratori. “Questi lavoratori chiedono condizioni di lavoro più umane e dignitose: quello del corriere è un mestiere particolare, che col boom dell’e-commerce ha aumentato i ritmi e il livello delle performance richieste. Ma ora è indispensabile mettere dei paletti”, dice la Filt Cgil.

Queste le richieste dei lavoratori Sda: richiesta di applicazione integrale del Contratto nazionale; riconoscimento malattia ed infortunio per tutti; indennità di trasferta giornaliera adeguata; installazione di una timbratrice per valutare l’impegno giornaliero del corriere, superamento degli stati di crisi per le cooperative in appalto; eliminazioni delle penali da parte della committenza (in caso di erronea o mancata consegna, al corriere vengono tolti 25-30 euro dalla busta paga).

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)