Gio 20 Giu 2024

Homeelezioni 2024Comunali Firenze 2024Schmidt torna ad attaccare Funaro su Lorenzo Bargellini. Lei, "vergognosa strumentalizzazione di...

Schmidt torna ad attaccare Funaro su Lorenzo Bargellini. Lei, “vergognosa strumentalizzazione di mio cugino”

Il centrodestra torna ad attaccare la candidata Funaro per essere cugina di Lorenzo Bargelli, leader del Movimento di Lotta per la casa deceduto nel 2017.

Prima il coordinatore Donzelli, nel suo intervento durante il congresso cittadino prima che arrivasse l’ufficializzazione del candidato, adesso è lo stesso Schmidt sui social  che nella Giornata internazionale dedicata ai bambini scomparsi, rivolge un pensiero a Kata, scomparsa dall’ex hotel Astor nel giugno scorso e non ancora trovata e punta il dito sulla gestione da parte dell’amministrazione degli immobili occupati, come quello di via Maragliano occupato dal Movimento di Bargellini, cugino di Funaro. La stessa Funaro risponde sul profilo di Schmidt «Vergognati. Questo messaggio non si addice a chi si candida a sindaco di Firenze. Strumentalizzare mio cugino scomparso anni fa e fare campagna elettorale sui bambini è di una gravità inaudita». Anche i consiglieri Pd, Giachi, Vannucci e Innocenti rispondono con toni indignati a Schmidt.

Ricordiamo che Lorenzo Bargellini “Mao” è stato un riferimento sociale cittadino, in prima linea e in prima persona nelle lotte per il diritto all’abitare, per una gestione del patrimonio edilizio che fosse in grado di rispondere alla crescente difficoltà di nuclei, singoli, minori e migranti.

Il Movimento di lotta per la casa occupò l’Ex Astor 5 anni dopo la sua morte, nel 2022 con una quarantina di persone ed una trentina di minori ma ha preso le distanze da una degenerazione della situazione che ha visto di fatto fallire quell’esperienza di occupazione ed emergere sacche di criminalità e dinamiche di racket abitativo al vaglio della Procura che sono state il terreno e lo scenario nel quale si è verificato il rapimento della piccola Kata.

Lo stesso Schmidt oggi tanto attento a ricordare la piccola e a confidare nel suo ritrovamento ha presentato al pubblico la sua candidatura nell’evento Firenze Magnifica proprio il 16 aprile, giorno del compleanno di Kata, un compleanno senza la festeggiata. In cui, anche in quel caso, forse la campagna elettorale poteva fare un passo in dietro.

 

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)