Santo Spirito avrà la sua cordonatura

Santo Spirito

Firenze, realizzazione di una cordonatura tutto attorno al sagrato della chiesa di Santo Spirito, ulteriori telecamere di sorveglianza e rafforzamento dell’illuminazione.

Questo è quanto emerso oggi dall’incontro tra i residenti di Santo Spirito e il vicesindaco Alessia Bettini. Come specificato da Palazzo Vecchio, verranno anche presi provvedimenti specifici per prevedere l’interdizione dello stazionamento sul sagrato e verrà predisposto un presidio fisso.

Un altro aspetto riguarda l’area intorno a via Presto di San Martino, in cui è prevista l’installazione di ceppi di pietra con catene per interdire la sosta non autorizzata e nello stesso tempo eliminare la schermatura che le auto posteggiate danno: in questo caso la spesa è di 50mila euro, mentre per la videosorveglianza è di circa 40mila euro.

Il piano verrà presentato alla alla Soprintendenza per avere il benestare entro una ventina di giorni. C’è l’impegno da parte dell’amministrazione anche a incontrare la società che gestisce i bagni pubblici della zona per valutare aperture adeguate, questo ovviamente nel pieno rispetto delle norme antiCovid.

L’obiettivo è realizzare tutto il piano entro l’estate. “Siamo al lavoro – ha detto Bettini – per tutelare una piazza importante con soluzioni adeguate, nostro obiettivo è trovare un equilibrio che tuteli tutte le diverse esigenze, monitorando via via l’efficacia delle azioni intraprese”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments