Sanità, Mugnai (Fi): “mettere nero su bianco motivi taglio 45 milioni”

Il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Stefano Mugnai chiede che vengano esplicati in maniera chiara i motivi dei tagli per 45 milioni di euro alla sanità toscana.

Mettere nero su bianco i motivi che hanno portato alla decisione di operare un taglio di 45 milioni al personale del sistema sanitario toscano, “con tanto di specifiche su prossimi pensionamenti e piante organiche”. Lo chiede il capogruppo Fi in Consiglio regionale Stefano Mugnai con una interrogazione.

“Sembrerebbe imminente da parte della Regione – sottolinea Mugnai – una direttiva alle aziende sanitarie e ospedaliere che dovrebbe portare al taglio di circa 45 milioni di euro” della “spesa per il personale, spesa che, secondo la legge sulla spending review del 2011, dovrebbe essere eguagliata alla quota del 2004 meno l’1,4%”. Per Mugnai, “non è il primo taglio subito dalla sanità toscana negli ultimi anni”, e vanno messi in conto anche “i costi degli aumenti contrattuali”, oltre, “i già carenti numeri del personale medico ed infermieristico presenti in tutti gli ospedali toscani”.

L’esponente azzurro chiede di sapere “se la Regione abbia aperto un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali per condividere le priorità di una riorganizzazione che si auspica preliminare e condivisa”, “le motivazioni per le quali sarebbero necessari tagli per circa 45 milioni di euro al personale sanitario toscano” e “a quanto ammonti la spesa del personale sanitario ed amministrativo nel Ssr”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments