Salvini ad Arezzo: “Se centrodestra al Governo, truffati dalla banche saranno risarciti”

0
Salvini

Megafono alla mano il leader della Lega Matteo Salvini, dinanzi alla sede di Banca Etruria ad Arezzo, annuncia che se il centrodestra andra’ al governo risarcira’ “chi e’ stato truffato” nella vicenda delle banche. “Voglio mandare a casa il Pd, Boschi e Renzi”.

Salvini afferma: “Avete visto ieri sera al tg1 quel frescone di Renzi che dice che la disoccupazione e’ diminuita? C’è un partito, il Pd di Renzi che ha preso la Toscana come mucca da mungere, e una volta incassato il malloppo se ne va da altre parti e manda madamigella Boschi a candidarsi a Bolzano perche’ hanno vergogna di farsi vedere dai cittadini”.

“Tassa unica al 15%, cancellare la legge Fornero che fa lavorare i 66enni ed impedisce ai 20enni di inserirsi nel mondo del lavoro -aggiunge il leader della Lega-. La Toscana è stata sfruttata e derubata della sua identità economica, è l’ora di ripartire dai piccoli”, ha aggiunto Salvini incontrando alcuni negozianti insieme al responsabile regionale Manuel Vescovi e i candidati in Toscana Claudio Borghi e Tiziana Nisini.

Riferendosi agli ultimi sbarchi ed agli ultimi dati sull’immigrazione aggiunge: “Vogliamo arrivare a eliminare tutti i clandestini e restituire l’Italia agli italiani. Soccorrere tutti, trarre in salvo tutti ma riportarli subito nella loro terra d’origine”.

Al Corriere il leader della Lega,  chiudendo all’ ipotesi di un governo di larghe intese ha dichiarato “Se succedesse questo sarebbe un tradimento non di Salvini o della Lega, ma degli italiani. Io personalmente, a fronte del fatto che mancano trenta giorni al voto, ho un’idea per l’Italia per i prossimi trent’anni”. Poi dà un giudizio positivo sul Quirinale:”Penso che Mattarella svolgerà il suo ruolo nel rispetto di tutti, non come fece Napolitano”. Alla domanda se la Lega non si lascerà tentare da un’alleanza con il Movimento 5 stelle, Salvini risponde netto: “No. Di Maio cambia idea troppo spesso su temi troppo importanti come lo ius soli o l’immigrazione”. La Fornero? “Non lo so, forse siamo vicini. Ma non è questo il punto. Se andiamo noi al governo la legge Fornero non vede il 2019”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments