Salvatore – Il calzolaio dei sogni

Locandina del docufilm di Luca Guadagnino

Arriva in programmazione nelle sale toscane “Salvatore – Il calzolaio dei sogni”. Il documentario dedicato alla vita e all’arte di Salvatore Ferragamo. Con immagini inedite e testimonianze uniche come quella del regista Martin Scorsese e della costumista Deborah Nadoolman Landis

Il mistero e il fascino di una figura importante, articolata e complessa come quella di Salvatore Ferragamo ha portato a raccontare una storia umana, artistica e imprenditoriale da diversi punti di vista. Molte persone considerano la sua vita come qualcosa di meraviglioso: per alcuni un miracolo, per altri una fiaba. In realtà, anche se straordinaria, la vita di Ferragamo ha poco a che fare con la fortuna o il caso. È piuttosto il risultato dell’incontro di molti elementi diversi: carattere, determinazione, istinto, genio, inventiva, curiosità e, ultimo ma non meno importante, la sua incredibile intuizione.

Fece una scelta simile a quella di tanti altri cittadini italiani, in cerca di un destino più favorevole, con la speranza di essere accolti in una terra straniera. Giunse a New York, sbarcando a Ellis Island. Successivamente lavorò a Santa Barbara, quindi si trasferì a Los Angeles per creare scarpe e modelli di design per molti film importanti e per la maggior parte delle celebrità dell’epoca. Tornato in Italia, ha combattuto contro il fallimento, e infine è approdato a Firenze: la città che gli ha permesso di rinascere e che divenne il centro della sua creatività.Cos’è il genio? Come nasce un sistema, che sia il cinema o la moda? E l’ossessione furiosa di una ricerca costante di idee e di creazione come si sposa con la tradizione e i valori della famiglia? Salvatore Ferragamo, protagonista e testimone del ventesimo secolo, è la risposta a queste domande. Luca Guadagnino

Al cinema La Compagnia oggi ore 18.00, martedì 12 ottobre ore 18.00, mercoledì 13 ore 16.00

Cinema Odeon Firenze martedì 12 e mercoledì 13 ottobre ore 18.30 e 21

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments