Gio 22 Feb 2024

HomeToscanaEconomiaRichard Ginori: finalizzato acquisto sito industriale Sesto

Richard Ginori: finalizzato acquisto sito industriale Sesto

E’ stata finalizzata la procedura d’acquisto del sito industriale Richard Ginori di Sesto Fiorentino, dove si svolge l’attività produttiva della manifattura.

Lo annuncia in una nota l’azienda delle porcellane, esprimendo “soddisfazione” per il risultato “raggiunto dopo oltre 5 anni di negoziazioni continuative, rese ancor più complesse a causa dei molti attori in gioco e degli articolati aspetti giuridici da risolvere, aspetti che dovrebbero esulare da ogni logica industriale, ma che hanno di fatto rallentato le attività necessarie per il rilancio del brand”.

I termini dell’operazione, sostiene l’azienda che ringrazia istituzioni, lavoratori e sindacati, sono in linea con quelli contenuti nel verbale d’incontro sottoscritto lo scorso dicembre presso il ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza dei rappresentanti dello stesso Mise, della Regione Toscana, del Comune di Sesto Fiorentino, delle banche creditrici e dei liquidatori. Il terreno su cui sorge la fabbrica di Sesto era di proprietà di Ginori Real Estate, società fondata nel 2004 da Richard Ginori (allora di proprietà del gruppo Pagnossin) e da un gruppo di immobiliaristi, entrata poi in liquidazione.

“Il futuro della Richard Ginori sarà a Sesto Fiorentino. La firma di oggi rende concreto un risultato formalizzato lo scorso mese di dicembre, segnando l’inizio di una fase nuova. Abbiamo lavorato per mesi, al fianco della Regione e del Governo, per respingere un vergognoso tentativo di speculazione che avrebbe messo in discussione il lavoro, la storia, il patrimonio artistico rappresentato dalla Ginori. La trattativa che ci ha portati a questo punto è stata difficile e penso che dobbiamo essere grati all’azienda, alle istituzioni, ai sindacati e a tutti coloro che hanno permesso di conseguire questo risultato. Il primo pensiero e la più grande gratitudine, però, vanno ai lavoratori che, lottando per il lavoro, hanno difeso anche un patrimonio inestimabile per la nostra città”.

Lo afferma il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi commentando l’acquisizione da parte di Richard-Ginori del sito industriale su cui sorge lo stabilimento.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.