Regionali: Giani “bene capogruppo M5s per opzione voto disgiunto”

“Ho apprezzato le dichiarazioni o quanto meno le opinioni colte al capogruppo M5s” in Regione Toscana “Giacomo Giannarelli che parla di una volontà di dialogo tra le nostre forze politiche, che si potrebbe sostanziare come una terza via del presentarsi o non presentarsi col M5s, ossia un modo che attraverso un meccanismo di desistenza potrebbe portare a presentare la lista M5s e contemporaneamente un’opzione di voto disgiunto verso quella che è la candidatura della coalizione di centrosinistra segnatamente espressa dal Partito democratico”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, commentando la possibilità di un’indicazione di voto disgiunto alle Regionali 2020 in Toscana che, secondo quanto scrive il quotidiano Repubblica stamani nella pagine fiorentine, il capogruppo pentastellato Giacomo Giannarelli non esclude. “Un atteggiamento serio quello di Giannarelli – ha aggiunto Giani – che può essere il punto di partenza di un dialogo”.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments