Prato: esclusi due candidati sindaco da amministrative

elezioni comunali

La commissione elettorale avrebbe escluso ben candidati per problemi legati alle firme. Si tratta di Massimo Nigro, candidato di Forza Nuova, e di Enrico Zanieri del Partito comunista di Rizzo.

La commissione elettorale del Comune di Prato ha escluso due liste e due candidati al ruolo di sindaco ad esse collegati per disfunzioni e irregolarità rilevati nella raccolte delle firme consegnate nella modulistica a sostegno della candidatura. Le liste escluse dalla competizione per le elezioni comunali del 26 maggio sono quelle di Forza Nuova e del Partito Comunista, collegate rispettivamente ai candidati sindaci Massimo Nigro ed Enrico
Zanieri. La commissione elettorale ha deciso per l’esclusione poiché le firme – al netto di quelle che sono risultate non regolarmente raccolte – non erano sufficienti.

Contestualmente la commissione ha sorteggiato l’ordine di lista dei candidati sindaci per Prato, che con esclusione sono diventati 8. Il primo sarà Daniele Spada (centrodestra), il secondo Emilio Paradiso (Lega Toscana), il terzo Matteo Biffoni (centrosinistra), il quarto Carmine Maioriello (Movimento 5 Stelle), il quinto Aldo Milone (Prato libera e sicura),il sesto
Mirco Rocchi (Prato in Comune), il settimo Roberto Daghini (Comunisti pratesi ), l’ottava Marilena Garnier (Lisa Civica).

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments