Pontedera, Piaggio: Usb, protesta su tetto Asl a tutela precari

Stamani per protesta “gli ex lavoratori con contratto a termine della Piaggio hanno deciso di salire sul tetto della sede Asl medicina del lavoro che si trova proprio di fronte ad uno degli ingressi dello stabilimento Piaggio” a Pontedera (Pisa).

Lo comunica, con una nota, il sindacato Usb spiegando che la protesta è stata messa in atto in “un luogo simbolo per tutti gli operai della Valdera, tra il magazzino ricambi, lo stabilimento Sole Spa e la ex fabbrica Tmm adesso chiusa”. Il sindacato di base precisa che l’obiettivo della protesta è “ribadire ancora una volta che i precari storici non hanno nessuna intenzione di essere lasciati fuori dal percorso di assunzioni: la Piaggio rispetti gli accordi presi e faccia un passo indietro”.

Alcuni incontri sindacali importanti per il futuro dello storico stabilimento di Pontedera sono previsti nei prossimi giorni: il 13 maggio si discuterà la richiesta di aprire nuovamente una procedura di mobilità volontaria, il 21 invece ci sarà una riunione in Confindustria per il rinnovo del contratto integrativo. “Invitiamo tutti i lavoratori – conclude la Usb – a portare la loro solidarietà sotto il palazzo dell’Asl. Non scenderemo fino a quando non avremo delle risposte certe da parte della dirigenza Piaggio. Anche al governatore Rossi, presente oggi a Pontedera, chiediamo di prendere una posizione chiara in questa vicenda. La Piaggio ha ricevuto, e sta ancora ricevendo, numerosi finanziamenti pubblici, è giusto che non abbia nessuna responsabilità nei confronti di chi, per anni, ha lavoratori all’interno dello stabilimento ed oggi si ritrova escluso?”.

avatar