Poggibonsi: assunte ‘in nero’ in un night, 100.000 euro di sanzioni

centro massaggi

Tredici dipendenti, fra intrattenitrici e bariste, impiegate ‘in nero’ o irregolari all’interno di un locale notturno della Valdelsa. Le indagini della Guardia di finanza di Poggibonsi (Siena) hanno portato anche alla chiusura del night club.

Nei confronti del titolare del locale di Poggibonsi, un cittadino di origine kosovara, è scattata la segnalazione all’Ispettorato nazionale del lavoro per la sospensione dell’attività dopo che i finanzieri hanno appurato che il numero di dipendenti assunti in nero era superiore alla soglia del 20% di tutto il personale dipendente dell’impresa.
avatar