“Dire che i cacciatori amano la natura è come dire che gli stupratori amano le donne”

    "Dire che i cacciatori amano la natura è come dire che gli stupratori amano le donne"
    /

    Intervista con Guido Scoccianti, WWF, che dice: la Toscana ha ‘smantellato’  la legge nazionale del 1992  con una deregulation sotto tantissimi aspetti

    0 0 votes
    Article Rating
    guest
    3 Commenti
    vecchi
    nuovi i più votati
    Inline Feedbacks
    View all comments
    Piero
    Piero
    4 anni fa

    Anche gli ungulati dovrebbero amare la natura, che dire di intere colture devastate da cinghiali e caprioli ? E i danni agli alberi nei boschi ?

    Riccardo
    Riccardo
    4 anni fa
    Reply to  Piero

    Infatti prima che facesse la sua comparsa l’essere umano sulla terra, era tutto distrutto.Che mondo di merda che ci hanno lasciato gli animali.Boschi sfatti, colture che quando è arrivato l’uomo ha dovuto inventarsi cosa piantare.Ma andate a cagare.Idioti.Siete nel vostro mondo parallelo e lisergico.E’ una lotta continua vicino a casa mia con gente che mi spara nel muro di casa da 20 metri perchè si è alzato un fagiano,di gente che spara a cinghiali ferendoli lungo strade in cui passano bambini che tornano da scuola.Ve ne fottete di ogni tipo di regola e aggiungo senza farmi scrupoli che i cacciatori italiani sono i più idioti di tutti.Unico paese al mondo dove bisogna fare le reintroduzioni in natura tutti gli anni perchè dopo 15 giorni di caccia avete gia ammazzato tutto.In barba a ogni tipo di regolamentazione e stima sui capi da abbattere.Andate affanculo deficienti

    Andrea Carloni
    Andrea Carloni
    4 anni fa

    Nell’ Intervista con Guido Scoccianti, WWF, si afferma che: la Toscana ha ‘smantellato’ la legge nazionale del 1992 con una deregulation sotto tantissimi aspetti, cosi’ anche la reg Toscana, come la reg Piemonte che nel corso dei recenti incendi ha lasciato libero esercizio di caccia, e la prov autonoma di Trento che questa estate da deliberato l’abbattimento dell’innocente ORSA KJ2, sono regioni che EVIDENTEMENTE NON hanno a cuore la salute degli animali, andrebbero punite dai cittadini tutti con atti di boicottaggio turistico, acquisto cibo dei loro territori, ecc ecc, poi magari gli lasciamo i cacciatori, anzi li mandiamo tutti li, queli si che contribuiscono alla crescita del PIL regionale o italiano !!!