Cosa Nostra, Fond. Caponnetto: “presenze inquietanti nel capoluogo toscano”

    'ndrangheta
    © Imagoeconomica Dalle prime luci dell’alba è in corso, nelle province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria e Varese nonché in Spagna, una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con i Comandi dell’Arma territorialmente competenti e della Guadia Civil spagnola, per dare esecuzione ad un’ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 33 persone, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di due diverse associazioni, una vicina alla ‘Ndrangheta e una vicina alla Camorra, interconnesse dalla mutua assistenza nello specifico settore del narcotraffico. CARABINIERI OPERAZIONE
    Cosa Nostra, Fond. Caponnetto: "presenze inquietanti nel capoluogo toscano"
    /

    Il capomafia Giulio Caporrimo uscito dal carcere dopo una lunga detenzione aveva deciso di stabilirsi a Firenze prima di tornare a Palermo. Di di ieri l’operazione della Direzione distrettuale antimafia di Palermo contro cosa nostra dalle cui carte emergerebbe che anche altri affiliati all’organizzazione mafiosa risiederebbero nel capoluogo toscano. Intervista con RENATO SCALIA, consigliere Fondazione Caponnetto

    ASCOLTA L’INTERVISTA DI DOMENICO GUARINO

    0 0 vote
    Article Rating
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments