🎧 “Più spazi per i mercati contadini in città”: presidio-mercato sabato Piazza Poggi

mercati
Foto coordinamento delle comunità contadine toscane
🎧 "Più spazi per i mercati contadini in città": presidio-mercato sabato Piazza Poggi
/

Il Coordinamento delle Comunità Contadine Toscane chiede nuovi spazi per i mercati cittadini per vendere prodotti biologici e a km zero

 

Più spazi pubblici per l’agricoltura ecologica e di prossimità. I contadini e le contadine del Coordinamento delle Comunità Contadine Toscane hanno organizzato un presidio– mercato in Piazza Poggi che si terrà domani sabato 29 maggio alle ore 9 per chiedere un nuovo spazio per un mercato settimanale, dopo la Fierucola e Piazza Tasso.
“Chiediamo all’amministrazione comunale l’uso della piazza della Terrazza Marasco per un mercato settimanale contadino. Nei mesi scorsi abbiamo avviato una trattativa col comune che però va molto a rilento e come agricoltori abbiamo invece bisogno di riprendere a lavorare dopo i lunghi e duri mesi di lockdown”, spiega Luca Milazzo, del Coordinamento delle Comunità Contadine Toscane.
Luca Milazzo è un apicoltore da 5 anni e contadino, ha un’azienda agricola a San Miniato con gli amici Paolo e Sofia che coltivano varietà di semi antichi e sono parte del Coordinamento delle Comunità Contadine Toscane. “Tra qualche settimana i nostri campi saranno pieni di prodotti genuini e non ci sembra giusto che i tempi della politica siano così dissonanti rispetto alle esigenze di chi vuol tornare a vendere prodotti sani a km zero e dei consumatori che in alternativa devono approvvigionarsi dalla grande distribuzione con prodotti non freschi e di importazione”.
Dopo le chiusure per il coronavirus, adesso con le campagne piene di prodotti c’è voglia di ripartire con nuovi spazi per i mercati contadini con prodotti a km zero in città.”Crediamo che il nostro lavoro in campagna abbia una forte implicazione politica attraverso la scelta dell’agroecologia”, continua Milazzo. “I consumatori hanno un grandissimo potere. Scegliere dove indirizzare i consumi vuol dire innescare un circolo virtuoso. L’amministrazione pubblica potrebbe avere un ruolo fondamentale concedendo delle piazze pubbliche per innescare questo processo”.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments