Pisa: muore in ospedale dopo operazione al cuore, 12 medici indagati e autopsia

Muore un paziente, 65 anni di Livorno: dodici medici dell’ospedale Cisanello a Pisa sono indagati per omicidio colposo.

La notizia è riportata stamani sulla stampa locale. L’indagine è scattata in seguito alla richiesta di chiarimenti sulla causa della morte da parte dei familiari. In attesa dell’autopsia, il cui incarico sarà conferito domani al medico legale, il sostituto procuratore Giancarlo Dominijanni ha iscritto i professionisti che hanno avuto in cura il paziente durante il ricovero in ospedale.

Secondo quanto si è appreso, la famiglia della vittima, deceduta il 2 ottobre scorso, non intende accusare nessuno ma con l’esposto presentato tramite l’avvocato Jody Guetta cerca di fare chiarezza su un decesso ritenuto improvviso e inaspettato dopo un’operazione chirurgica al cuore eseguita nelle settimane precedenti e che aveva lasciato immaginare una guarigione.

L’ipotesi è che il peggioramento delle condizioni di salute sia stato causato da un’infezione, sarà comunque l’autopsia a stabilire con certezza le cause del decesso e se vi siano state negligenze da parte del personale sanitario.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments