Pisa: fuma sigaretta elettronica a bordo, aereo fa atterraggio emergenza

Aeroporto Pisa

Atterraggio di emergenza di un aereo in volo diretto da Monaco a Olbia al Galilei di Pisa che ieri è rimasto bloccato dal pomeriggio fino alle 22.

Sarebbe stata segnalazione di ‘fumo a bordo’, forse causata da un passeggero che fumava una sigaretta elettronica a provocare ieri l’atterraggio di emergenza su Pisa di un volo della Lufthansa proveniente  da Monaco di Baviera e diretto ad Olbia.

Questo emergerebbe dagli  gli accertamenti effettuati dalla polizia frontaliera di Pisa. In base a fonti risulta che l’equipaggio abbia contattato la torre di controllo chiedendo di poter atterrare in emergenza per ‘fumo a bordo’. Fumo per il quale viene appunto ipotizzato l’utilizzo di una sigaretta elettronica durante il volo da parte di un passeggero a bordo. I viaggiatori, 64 persone, sono incolumi e sono stati fatti scendere dalle normali scale mobili dell’aerostazione.

L’aeroporto di Pisa è rimasto chiuso alcune ore, dal pomeriggio a stasera, per l’atterraggio di emergenza’. L’aereo che non doveva fare scalo al Galilei,  è atterrato e si è fermato a fine pista impegnandola in modo tale che lo scalo pisano ha dovuto cancellare i suoi voli programmati.

Il comunicato diffuso  Toscana Aeroporti in serata riportava quanto segue “a causa della richiesta di atterraggio in emergenza per inconveniente tecnico di un volo Monaco-Olbia, la lista dell’aeroporti di Pisa è rimasto chiuso per alcune ore. I voli programmati in arrivo e partenza subiranno variazioni operative conseguenti. Si suggerisce di prendere contatto con le proprie compagnie aeree”. Ora i passeggeri in volo dalla Baviera alla Sardegna sono in alberghi di Pisa. Gli altri concordano con le rispettive compagnie le alternative. Secondo quanto appreso, verso le 21.30 l’aereo in avaria è stato rimosso dalla pista. Comunque, Toscana Aeroporti spa, gestore dello scalo, aveva anche chiesto all’Aeronautica militare la possibilità di usare la pista secondaria dell’aeroporto (Pisa ha due piste, ma solo una viene normalmente impiegata per l’aviazione civile), per ripristinare i collegamenti, opzione che forse non c’è la necessità di attivare.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments