Gio 13 Giu 2024

HomeToscana🎧 Pensiline alle fermate della tranvia: a Firenze non si può fare.

🎧 Pensiline alle fermate della tranvia: a Firenze non si può fare.

Logo Controradio
www.controradio.it
🎧 Pensiline alle fermate della tranvia: a Firenze non si può fare.
Loading
/

Via libera al progetto definitivo per la nuova linea della tranvia da piazza della Liberta a Bagno a Ripoli, ma la Soprintendenza dice no alle pensiline alle fermate su tutti i viali del Poggi. Parte una raccolta firme.

La conferenza dei servizi ha dato il via libera al progetto definitivo per la costruzione della nuova linea della tranvia fiorentina. La linea 3.2.1, ovvero il tratto che va da piazza della Libertà a Bagno a Ripoli e che attraversa i viali del Poggi. Ma su tutto il tratto dei viali da piazza della Libertà a dopo piazza Beccaria, per ben sette fermate consecutive, le fermate non potranno avere le pensiline.

Le pensiline in cristallo e acciaio progettate in modo artistico dall’architetto e docente Unifi Fabrizio Rossi Prodi sono state bloccate dalla Soprintendenza fiorentina per la presenza di vincoli paesaggistici. Dunque sui viali ci saranno solo le banchine, con le panchine e la macchinetta per acquistare i biglietti. Banchine lunghe 15 metri come le stesse pensiline, che però non ci saranno.

Tutti coloro che prenderanno la tranvia in quel tratto dovranno rassegnarsi al sole cocente, alla pioggia ed a tutte le altre intemperie stagionali. “Ci saranno disagi”, ha annunciato Fabrizio Bartaloni, presidente di Tram Spa, che costruirà le nuove linee della tranvia. Disagi già sperimentati alle fermate di Villa Costanza, Cascine, Leopolda, Alamanni, Valfonda e piazza dell’Unità.

Disagi che già vengono sperimentati da anziani, bambini, persone con passeggini e carrozzine ed altri “fragili” forse ormai rassegnati al fatto che in città vengono prima le cose, e poi le persone. Il prof. Fabrizio Rossi Prodi ha parlato ai nostri microfoni di “amarezza”. Aggiungendo che un progetto più leggero di così e meno impattante non era proprio possibile.

Nel frattempo il consigliere Dem del Quartiere 5 Filippo Ferraro ha dato inizio ad una raccolta firme per chiedere la modifica del progetto esecutivo al Ministero e alla Soprintendenza.

In podcast le interviste all’architetto Fabrizio Rossi Prodi e al Consigliere Pd del Quartiere 5 di Firenze Filippo Ferraro, a cura di Raffaele Palumbo.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)