Otto persone bloccate da piena nell’Orrido di Botri, salvate

botri

Un gruppo di otto persone è rimasto bloccato nell’Orrido di Botri, grande canyon che si trova in provincia di Lucca,  a causa di una piena improvvisa provocata da un temporale.

Tratte tutte in salvo le otto persone che era rimaste bloccate nell”Orrido di Botri, nel comune di Bagni di Lucca (Lucca) in seguito a un forte temporale che ha insistito nella parte più a monte dell’area, causando un’ondata di piena. Il gruppo, contrariamente alle prime notizie, non aveva effettuato la discesa dell’Orrido di Botri, ma era entrato dal basso, nella parte turistica. I carabinieri forestali, che presidiano la zona, hanno proceduto al recupero di due componenti del gruppo che si trovavano nella parte più bassa. Più seria la situazione degli altri compagni: quattro componenti, situati più o meno a metà del percorso, si erano infatti fermati, senza potersi muovere a causa del flusso abbondante di acqua. Fortunatamente l’elicottero Pegaso 1 ha provveduto al loro recupero e al trasporto a Montefegatesi. La squadra del Soccorso alpino di Lucca ha infine raggiunto da terra altri due componenti più lontani, riuscendo a portarli in salvo.

A causa di un forte temporale che si è abbattuto anche su Volterra e zone limitrofe, stanno operando la squadra del distaccamento di saline di Volterra, una squadra della sede centrale di Pisa con autoscala e personale distaccamento di Ponsacco e Lari. Gli interventi attualmente sono circa 20 e altri da effettuare. La maggior parte di questi riguarda alberi e rami su strada e qualche allagamento.

avatar