Mar 18 Giu 2024

HomeToscanaSanitàNurSind: secondo il sindacato il pronto soccorso di Careggi è di nuovo...

NurSind: secondo il sindacato il pronto soccorso di Careggi è di nuovo in sofferenza

NurSind, il sindacato delle Professioni Infermieristiche, ritiene che il pronto soccorso di dell’azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi sia nuovamente in sofferenza.

Luca Bigi, segretario aziendale del sindacato NurSind, sostiene che, “l’altra sera erano 60 i pazienti che aspettavano di essere visitati, con tempi che sono arrivati a sfiorare le dieci ore. Una situazione che, purtroppo si ripete spesso: la criticità maggiore si registra al cambio turno delle 20, quando il personale che inizia a lavorare si trova mediamente tra le 40 e le 60 persone in attesa e difficilmente riesce a normalizzare la situazione prima delle 4. L’azienda deve attivarsi prontamente per trovare soluzioni definitive”.

Il problema denunciato dal sindacato delle Professioni Infermieristiche NurSind, nei confronti del pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi, riguarda soprattutto sia i tempi di attesa che le persone devono fronteggiare per ricevere la visita medica, sia la mancata prontezza ad attivare infermieri e Oss (operatore socio-sanitario) reperibili nel caso in cui vi sia un problema di sovraffollamento.

Per il NurSind “è inutile controllare continuamente le persone in attesa per cercare di prevenire situazioni di pericolo se a questi interventi non seguono le azioni diagnostiche e terapeutiche dei medici (pochi e super-utilizzati) e il ricovero, quando necessario. Senza dimenticare un altro problema fondamentale: la mancanza di spazi adeguati nella sala d’attesa, inadeguata ad accogliere un numero così elevato di persone”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)