Nonno e nipotini dispersi, ritrovati nella notte nell’aretino

bosco

Un nonno, 63 anni, e i suoi due nipotini, 5 e 7 anni, che erano usciti per fare una passeggiata in montagna, finendo poi dispersi in un bosco alle pendici del Pratomagno, in provincia di Arezzo, sono stati ritrovati nella notte.

I tre, residenti a Montevarchi (Ar), mancavano da casa dal pomeriggio di ieri. In serata, quando non sono rientrati, è stato dato l’allarme e sono scattate le ricerche. Intorno alle 4.30 della scorsa notte la conclusione della lunga notte di apprensione. I bambini sono stati recuperati dai vigili del fuoco in buono stato di salute anche se provati per la brutta disavventura, mentre il nonno era ferito e con un femore fratturato.

L’uomo si è fatto male probabilmente facendo cadendo in un torrente nella zona di Gorgiti, nel comune di Loro Ciuffenna, dove ieri pomeriggio aveva portato i nipotini in cerca di refrigerio. La loro escursione si è trasformata presto in un dramma. Il 63enne è caduto in un punto in cui il telefono cellulare non aveva segnale e quindi era impossibile chiedere aiuto.

Rimasti bloccati nel bosco di Gorgiti, soltanto dopo ore di ricerche sono stati individuati e recuperati dai vigili del fuoco di Arezzo e Montevarchi e dai carabinieri. Il 63enne è stato portato dai sanitari del 118 all’ospedale di Santa Maria della Gruccia a Montevarchi in codice giallo.

avatar