Nardella: Quartiere luci rosse per Lega? Proposta “a bischero”

Nardella stadio

Il sindaco di Firenze critica la proposta di Salvini sul tema della prostituzione, sottilineando come l’ordinanza “antitratta” sia efficacia ed abbia portato ” risultati, il fenomeno è diminuito”.

Aprire i quartieri a luci rosse è “la proposta di Salvini; ma quando si lanciano, vorrei dire in toscanaccio ‘a bischero’, certe proposte, nessuno si pone poi il problema di come vengano realizzate. Ma i fenomeni come la prostituzione vanno contrastati con proposte serie concrete, non a chiacchiere”.

Il quartiere a luci rosse, aggiunge Nardella, “vorrei chiedere ai fiorentini dove lo mettiamo? Sotto casa di chi lo mettiamo? Dove lo vuole fare Salvini? Per ora la nostra ricetta di contrastare lo sfruttamento della prostituzione, multando chi approfitta di queste donne, spesso minorenni, sta portando risultati, il fenomeno è diminuito”, aggiunge Nardella, che poi racconta: “Nei giorni scorsi mi ha chiamato il sindaco di Bologna mi ha detto lo voglio fare anche qua”.

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Francostars Recent comment authors
nuovi vecchi i più votati
Francostars
Ospite
Francostars

Affermo che, anche con le nuove disposizioni legislative, le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.
P.S. I relativi soggetti possono essere sanzionati per evasione fiscale, anche per le tasse locali (art. 36 comma 34bis Legge 248/2006, come chiarificato dalla Cassazione con la Sentenza n. 10578/2011).