Musicus Concentus la nuova stagione al via venerdì 1 ottobre

Musicus Concentus la nuova stagione al via venerdì 1 ottobre






/

Riparte la stagione di concerti del Musicus Concentus in Sala Vanni. In programma 14 appuntamenti dal vivo. In arrivo la seconda edizione de I Poeti del Piano Solo e poi la quinta edizione di A Jazz Supreme, gli appuntamenti con Disconnect <code> e quelli con Jazz Prime. L’intervista a Fernando Fanutti (Presidente Musicus Concentus)

Si è svolto stamattina l’incontro online per presentare la nuova stagione di Musicus Concentus. Sono intervenuti: Cristina Giachi (Presidente Commissione Cultura della Regione Toscana), Tommaso Sacchi (Assessore Cultura, Moda e Design Comune di Firenze), Barbara Tosti (Responsabile Arte Attività e Beni culturali Fondazione CR Firenze) e Fernando Fanutti (Presidente Musicus Concentus) che sentirete nella intervista.

Grazie alla collaborazione con l’Associazione Something Like This, e alla co-direzione artistica di Stefano Maurizi, dal 1 al 3 ottobre torna “I Poeti del Piano Solo”, un format totalmente dedicato al recital di piano solo. L’apertura di questa seconda edizione, prevista per venerdì 1 ottobre, è affidata a Enrico Zanisi.

Presente anche Disconnect <code>, progetto dedicato alla sperimentazione sonora che si accinge a presentare due appuntamenti nel calendario autunnale del Musicus. Il concerto di Lyra Pramuk, previsto per venerdì 8 ottobre, e nella serata di venerdì 3 dicembre il concerto di Bill Kouligas. Artista, designer e musicista con base a Berlino, molto conosciuto per aver dato vita alla PAN, piattaforma mutidisciplinare ed etichetta discografica che produce i nomi più in auge del momento.

E’ importante ricordare il recupero del concerto di Redi Hasa, ormai prossimo al soldout e riprogrammato per il 9 ottobre. Il violoncellista dopo aver lavorato per molti anni come parte dell’ensemble di gruppo di Ludovico Einaudi, ed esibendosi nell’ambizioso “Seven Days Walking”,  riproporrà “The Stolen Cello”, uscito in versione deluxe su Decca Records lo scorso giugno.

Nel racconto dell’attività del Musicus Concentus terza in ordine di apparizione, ma non certo per importanza, è la rassegna co-diretta dal pianista Simone Graziano “A Jazz Supreme”: sei appuntamenti sul palcoscenico della Sala Vanni che raccontano la migliore scena jazzistica contemporanea. Luca Aquino, uno dei musicisti del jazz italiano più apprezzati nel panorama internazionale, e Giovanni Guidi in concerto  venerdì 15 ottobre in Sala Vanni.
Tra gli appuntamenti cancellati con il primo lockdown del 2020, ma che Musicus Concentus ripropone con convinzione, c’è anche quello di Pan•American, riprogrammato in Sala Vanni per il 20 novembre.

Chiude il calendario Jazz Prime: un progetto che si propone di esplorare la nuova scena creativa che in Toscana, come in tutta Italia, vive una fase di grande effervescenza.

Programma completo e informazioni QUI

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments