Mugello, Saccardi: “focolaio sotto controllo”

coronavirus saccardi

Covid, 7 casi in Mugello. 176 i casi in isolamento dall’inizio del focolaio

“Sono 9 i casi confermati in provincia di Firenze, di cui 7 in Mugello. Dall’inizio del focolaio sono 176 ad oggi i contatti stretti individuati che sono stati sottoposti a obbligo di quarantena in Mugello. Ma la situazione è sotto controllo e le procedure sanitarie stanno andando spedite”. Lo precisa l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi.

“I casi risultati positivi – prosegue Saccardi – sono legati nella maggior parte dei casi a eventi privati e non ai luoghi della movida, motivo che non ci esime dal richiamare ciascuno a tenere comportamenti responsabili e osservare le cautele previste dall’emergenza sanitaria. Un’attenzione particolare si richiede anche a chi rientra dai paesi per i quali sono previsti l’isolamento fiduciario e la sorveglianza sanitaria”.

Questi i dati delle Asl che Saccardi comunica facendo sapere che intanto proseguono le inchieste epidemiologiche.

Ieri sono stati eseguiti più di 70 tamponi, altri sono in programma nei prossimi giorni (il drive through di S.Salvi è stato ampliato dalle 8 fino alle 13 ed è completo).

Oltre agli operatori dell’Igiene ieri sono intervenute 4 Usca ed hanno visitato e tamponato tutti i bambini e gli educatori del centro estivo di cui fa parte un animatore risultato positivo.
Tra i bambini 1 positivo certo, dormiva in camera con l’educatore positivo, ed 1 positivo a bassa carica quindi da confermare.

Nei prossimi giorni la campagna “movida sicura” farà tappa in Mugello per rilanciare l’importanza della prevenzione e della responsabilità.

‘Le persone risultate positive stanno bene, nessuno ha manifestato sintomi critici. L’invito e’ chiaramente e’ di attenersi alle regole, stare a casa se si hanno sintomi, ma la situazione si sta gestendo al meglio. Niente panico ma responsabilita”. E’ quanto spiega Paolo Omoboni, il sindaco di Borgo San Lorenzo, comune principale del Mugello e nel cui territorio si trova il centro estivo per bambini dove si sono registrati due casi certi e uno da confermare.
   Oltre ai sette casi positivi resi noti dalla Regione oggi del cluster in Mugello, Omoboni spiega che a questi si debbono aggiungere altri 4 casi registrati nei giorni scorsi. Spiega inoltre che per precauzione, essendo poi coinvolti dei giovani, ‘alcuni locali hanno preferito annullare alcune serate con dj, che erano state organizzate sul territorio in questi giorni’.
0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments