Mufloni del Giglio, iniziato il trasferimento

mufloni

Isola Del Giglio, in provincia di Grosseto, sono iniziate le operazioni di eradicazione dei mufloni residenti nell’isola, che fa parte del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano.

I primi esemplari di mufloni, che sono stati catturati e trasportati dall’Ente Parco, hanno trovato accoglienza presso il Centro di recupero fauna di Semproniano e nei rifugi individuati da Lav e Wwf, dove saranno loro garantiti cure e protezione fino a fine vita naturale, e presso altre aree messe a disposizione dai carabinieri forestali.

Questo è quanto fanno sapere, in una nota congiunta, Lav e Wwf. “Certamente il tema del controllo delle specie individuate come aliene comporta visioni e sensibilità diverse. In questo caso, grazie anche alla disponibilità del Parco e alle norme che prevedono l’opportunità di prendere in considerazione metodi non letali nel caso di eradicazioni per fini di conservazione – dichiarano Lav e Wwf – abbiamo accettato di farci carico del mantenimento degli animali catturati e traslocati a cura del parco presso nostre strutture selezionate o messe a disposizione da altre associazioni e dai carabinieri forestali per garantirne la sopravvivenza nelle migliori condizioni possibili. Riteniamo quanto deciso una buona pratica che dimostra come è possibile trovare dei punti di mediazione pur partendo da impostazioni diverse”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments