Ven 12 Apr 2024

HomeToscanaCronacaMorì folgorata ad Avellino: 4 imprenditori toscani indagati

Morì folgorata ad Avellino: 4 imprenditori toscani indagati

Sono tutti residenti in Toscana i quattro indagati per la  morte di Maria Antonietta Cutillo, la ragazza di 15 anni, deceduta il 2 maggio  mentre si trovava in casa nel comune di Montefalcione (Avellino) e stava facendo un bagno nella vasca, con in mano il cellulare. La ragazza attaccò il cavetto per ricaricarlo. E rimase folgorata.

Il suo decesso fu la conseguenza della «scarica elettrica, risultata fatale, che si propagò attraverso il corpo della minore direttamente dalla estremità libera del cavo Usb» spiega il procuratore Domenico Airoma di Avellino. All’origine della tragedia ci sarebbe dunque stato un caricabatterie cinese di scarsa qualità, realizzato senza normative di sicurezza e con materiali di bassa qualità. In questi mesi i carabinieri sono riusciti a risalire agli importatori e distributori del prodotto che appunto vivono ed operano con base in Toscana. Si tratta di tre imprenditori cinesi e di un italiano.

I Carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal giudice dell’ufficio del tribunale di Avellino. Come risultato di questa azione, è stato sequestrato un gran numero di caricabatterie di fabbricazione cinese che non erano conformi agli standard di fabbricazione comunitari e quindi potenzialmente pericolosi.

Le indagini condotte dai Carabinieri e coordinate dalla Procura di Avellino hanno rivelato che uno dei componenti interni dei caricabatterie utilizzati dalla giovane aveva difetti di fabbricazione. In particolare, il condensatore ceramico a disco di questi dispositivi di importazione cinese ha mostrato difetti che possono essere attribuiti alla scarsa qualità tecnica del materiale utilizzato. Questi difetti hanno causato la scarica elettrica che ha portato alla morte della ragazza.

oltre ai 4 residenti in toscana, c’è anche un quinto indagato, si tratta anche in questo caso di un imorenditore di origine cinese.

 

 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"