Molino Rossi: 25 lavoratori licenziati

Molino Rossi

La CGIL: “La lotta dei lavoratori del Molino non si spegnerà come qualcuno vorrebbe. Non permetteremo che i riflettori si spengano così presto su questa triste vicenda. Indetta una manifestazione il giorno 16 Novembre alle ore 10.30. Il concentramento sarà nella piazza principale di Ripafratta, comune di San Giuliano”.

“Nonostante tutti gli sforzi fatti, nonostante gli innumerevoli incontri, nonostante tutto l’aiuto offerto da istituzioni locali e regionali, i 25 lavoratori della Molino Rossi sono stati licenziati” lo scrive la CGIL in un comunicato.
“Non è bastato l’attaccamento dimostrato dai lavoratori nei confronti della loro azienda, attaccamento che li ha portati anche a cercare quelle soluzioni, che la proprietà nel suo torpore non cercava! denuncia il sindacato. Che sottolinea “Quello che più lascia l’amaro in bocca, rispetto ad una vicenda che potrebbe sembrare molto simile alle altre, è stato proprio l’atteggiamento della proprietà. La quale, a parole, ha sempre dimostrato comprensione e solidarietà nei confronti della “propria gente”, ma nei fatti non ha fatto che prenderla in giro”.

Secondo la CGIL siamo “di fronte ad una crisi dovuta solo ad un’incapacità imprenditoriale” ma la proprietà non ha saputo far altro che ” ,aprire una procedura di mobilità” “Per mesi- prosegue il comunicato sindcale- s si è continuato a mentire, raccontando che erano state messe in piedi azioni, nei fatti, mai compiute.
Perché, ogni qualvolta che si chiedeva un’assunzione di responsabilità, l’azienda o chi per essa si trincerava dietro un “vorremmo… ma non possiamo… perché rischiamo..””

“Invece non solo non è stato fatto l’impossibile, ma nemmeno il possibile! ! accusa la CGIL .

Che conclude “La lotta dei lavoratori del Molino non si spegnerà come qualcuno vorrebbe. Non permetteremo che i riflettori si spengano così presto su questa triste vicenda.
Nella ferma convinzione che prima o poi quel Molino ripartirà, perché ha tutte le carte in regola per farlo, chiederemo a chiunque sarà presto o tardi la nuova proprietà, di assumere prima di altri questi lavoratori, che hanno tutta la conoscenza e la professionalità per far tornare la Molino ad essere leader del settore in ambito regionale, e non solo”.

Per tutte queste ragioni è stata indetta una manifestazione il giorno 16 Novembre alle ore 10.30.Il concentramento sarà nella piazza principale di Ripafratta, comune di San Giuliano. Invitiamo tutti a partecipare numerosi.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments