🎧 Misericordie a sostegno dell’Ucraina: in partenza il materiale donato da cittadini e associazioni

Ucraina Misericordie
Foto Controradio
🎧 Misericordie a sostegno dell'Ucraina: in partenza il materiale donato da cittadini e associazioni
/

Farmaci e alimenti non deperibili, coperte, scarpe, pannolini, vestiti sono alcuni degli oggetti donati dai toscani alle Misericordie di tutta la regione e destinati ai profughi ucraini in fuga dalla guerra. Questa mattina alla Mercafir sono stati stoccati e in giornata partiranno per l’Ucraina. I furgoni rientreranno, poi, in Toscana portando bambini in fuga dalla guerra che vogliono raggiungere familiari e parenti che vivono nella nostra regione.

Le misericordie della Toscana si sono unite per raccogliere materiale, donato sia dai singoli cittadini, sia da associazioni, ai profughi della guerra in Ucraina. Si tratta di cibo a lunga conservazione, medicinali di pronto soccorso, pannolini, ma anche vestiti come scarpe, coperte, sia per bambini che per adulti. Questo materiale partirà oggi stesso alla volta dell’Ucraina via terra. Un aiuto concreto per la popolazione colpita dall’invasione russa.

In podcast l’intervista al presidente della Federazione regionale delle Misericordie Alberto Corsinovi. 

Un lavoro di raccordo e di coordinamento per organizzare il materiale e di trasporto per consegnarlo alle vittime della guerra, in Ucraina. “Firenze sta dimostrando per l’ennesima volta la grande solidarietà – ha affernato l’assessora Sara Funaro -, sia delle organizzazioni del territorio che dei nostri cittadini tutti. Devo dire c’è una grandissima collaborazione con il Consolato dell’Ucraina che sta lavorando assieme a noi, notte e giorno, per tutte quelle che sono le esigenze. Esigenze logistiche delle donazioni che esigenze di raccordo per i cittadini che arrivano dall’Ucraina sul nostro territorio.”

Organizzazione del materiale donato

Nel contempo le Misericordie rilanciano la richiesta di disponibilità per l’accoglienza di famiglie ucraine con la messa a disposizione di appartamenti o strutture sul territorio regionale: per offrire accoglienza è possibile contattare il numero verde della Sala operativa regionale delle Misericordie 800-927985.

Organizzazione del materiale donato

“Di fronte a una tragedia come quella della guerra non ptoevamo restare insensibili – il presidente del Coordinamento delle Misericordie fiorentine Andrea Ceccherini -. Ma quello che stiamo facendo è una piccola cosa, rispetto a al disastro che c’è. Noi oggi partiamo, ringrazio anche il Presidente Nazionale nostro che ci ha dato la possibilità di muoverci così velocemente.”

Organizzazione del materiale donato

“Mercafir si è resa disponibile immediatamente – ha detto Lucibello di Mercafir Firenze -, aprendo le proprie porte in segno di solidarietà fra i popoli. Nella sua missione sul territorio che ora varca anche i confini, io devo ringraziare tutti i volontari della Misericordia che ora stanno lavorando qui. Non abbiamo fatto altro che mettere a disposizione i nostri uomini che stanno dando una mano”.

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments