Ministra Lamorgese interviene all’assemblea Anci ad Arezzo

Lamorgese

Arezzo, “È prioritario considerare ogni opportunità per convogliare nuove risorse agli enti locali che consentano assunzioni di personale sempre più qualificato, soprattutto per quelli che versano in situazione di dissesto e grave difficoltà economica”, così ha detto la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, all’assemblea Anci ad Arezzo.

“Occorre favorire gli enti che dal punto di vista finanziario hanno la possibilità di assumere personale, anche oltre gli attuali vincoli normativi legati alla capacità di turnover – ha aggiunto la ministra Lamorgese e a seguito del decreto fiscale “sul fronte dell’agevolazione del sostegno ai processi di fusione” tra Comuni “il fondo relativo potrà contare su un incremento di 30 milioni di euro”.

“Altri segnali” per i Comuni “ci saranno in manovra”, ha aggiunto a margine dell’evento ed ha poi evidenziato la “necessità di interventi volti ad assicurare maggiore flessibilità nelle procedure del codice degli appalti” intesi a semplificare l’azione dei Comuni e “contenere la portata dei contenziosi”.

Per Lamorgese “un Paese che si ritiene moderno e al passo coi tempi deve avere procedure celeri”.

avatar