“A perfect day” di Massimo Listri al Forte Belvedere

Rimane aperta ancora sino al 20 ottobre “A Perfect Day” la bella mostra di Massimo Listri  al Forte Belvedere a Firenze.

Massimo Listri, fiorentino classe 1953, è fotografo giustamente molto noto. Ha 80 libri all’attivo nonchè mostre in tutto il mondo. Le sue sono fotografie di interni e di architetture che riescono a far “parlare” gli spazi. Ognuna delle sue fotografie rimane impressa per il suo unico mix di grande eleganza, il nitore formale, e per il silenzio pieno di racconti.

Infatti, ogni spazio che Listri ci racconta prima impone il silenzio, e poi ci “parla”. Sia che si tratti di spazi arcinoti che di altri invece sconosciuti, i suoi spazi “parlano”. E questo perchè Nistri dà loro il tempo di apririsi e respirare.

Cioè, fuor di metafora, Listri ci permette di vedere come hanno visto gli architetti progettisti. O i decoratori intervenuti sugli ambienti. E ci restituisce una visione larga di luoghi che di solito per tanre ragioni non vediamo.

O perchè sono invasi da turisti (come nel caso, per esempio, delle sale agli Uffizi – che più che parlare in realtà gridano vendetta dopo il terribile nuovo allestimento);

oppure perchè si tratta di spazi abbandonati e non accessibili; o ancora perchè sempre meno alziamo gli occhi dagli smartphones per perderci nelle geometrie mirabili delle volte di Santo Spirito o in quelle della Biblioteca di Michelozzo o ancora in quelle del vestibolo della Biblioteca Laurenziana.

Listri riconosce la bellezza, qualunque forma essa assuma. Architetture classiche o moderniste che siano, riesce a farcene vedere l’ordine, la ragione e il sentimento. La sua è una ricerca da vero artista. Come si può ampiamente vedere anche visitando la sua Fondazione, sia fisicamente a Firenze che online.

Questa mostra ” A perfect day”, curata da Sergio Risaliti, comprende 25 fotografie di grande formato. L’allestimento nei due piani della palazzina della Fortezza è di grande impatto e allo stesso tempo elegante e sobrio. Perchè ha saputo riecheggiare l’armonia delle immagini e in più gioca con i tanti rimandi suggeriti ad ogni passo dalle viste che si aprono dalle finestre.

“A perfect Day” è davvero una bella mostra, che ci insegna a vedere meglio. Consiglio vivamente a tutti di non perdere l’occasione di visitarla.

Margherita Abbozzo. Tutte le fotografie sono state fatte da me.

 

Massimo Listri, A perfect day è, insieme con la mostra di Davide Rivalta “My Land”, curata da Saretto Cincinelli e Sergio Risaliti, al Forte di Belvedere fino al 20 ottobre. Info pratiche qui. Il progetto espositivo è stato ideato da Sergio Risaliti, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da Mus.e

avatar