Gio 20 Giu 2024

HomeToscanaCronacaMarliana (PT): parroco annuncia 'benedizione fucili da caccia", Curia chiede scusa dopo...

Marliana (PT): parroco annuncia ‘benedizione fucili da caccia”, Curia chiede scusa dopo bufera social

E’ accaduto nella frazione di Avaglio, Marliana. ‘Apertura anno venatorio 2023/2024, benedizione dei fucili al termine della Santa messa delle ore 9 in piazza della chiesa’ qeusta la frase incriminata

Quanto meno un’espressione infelice. Alla faccia del ?Laudato sì” . A Marliana è bufera social sul parroco che ha affisso una locandina nella frazione di Avaglio in cui si poteva leggere quanto segue:  ‘apertura anno venatorio 2023/2024, benedizione dei fucili al termine della Santa messa delle ore 9 in piazza della chiesa’.

Il riferimento era alla  alla funzione di domenica 3 settembre nella chiesa di san Michele Arcangelo e all’apertura della caccia.

La notizia si è diffusa rapidamente e ha provocato reazioni negative soprattutto sui social. Tanto che a difesa della parrocchia di Marliana è dovuta intervenire la Curia. Questa mattina è arrivato infatti  un comunicato, diffuso dalla Diocesi di Pistoia, con il rammarico e e le scuse del parroco di Avaglio, don Alessio Biagioni.

“Sono molto dispiaciuto dalle reazioni suscitate dall’iniziativa delle benedizioni previste a fine della celebrazione in programma il prossimo 3 settembre ad inizio della stagione venatoria – le parole del sacerdote di Marliana -. L’espressione utilizzata, ‘benedire i fucili’, è stata senza alcun dubbio una sintesi errata che in alcun modo vuol santificare uno strumento di morte. Mi scuso ancora per il turbamento che ha provocato questa iniziativa che ha comportato una visibilità che non era né prevista né richiesta”.

tutto bene quel che finisce bene? Vedremo. Di certo la benedizione dei fucili sa di tempi passati. tempi che avremmo preferito vederci alle spalle. a Marliana come ovunque

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)