Maltratta e minaccia la moglie, arrestato 34enne a Pistoia 

daspo

Un uomo di 34 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato ieri sera dalla polizia di Pistoia per maltrattamenti e minacce nei confronti della moglie. La polizia è intervenuta nell’abitazione della coppia, a Pistoia, dopo aver ricevuto la segnalazione di una lite.

Il 34enne, di origini albanesi, che nel frattempo aveva lasciato l’appartamento, è stato fermato poco dopo dagli agenti e portato in questura. La moglie è stata invece accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale San Jacopo dove è stata medicata e refertata con una prognosi di 5 giorni per policontusioni da aggressione.
Da primi accertamenti effettuati dalla polizia sarebbe emersa “una situazione continua di maltrattamenti e minacce durante i circa 15 anni della loro convivenza”. Le violenze non sarebbero cessate neanche con la notizia dello stato di gravidanza che, anzi, secondo quanto emerso, avrebbe provocato una recrudescenza di tali atteggiamenti violenti, forse, anche con l’intenzione di provocare un’interruzione della gravidanza stessa. La situazione non sarebbe cambiata neanche con la nascita del figlio, anzi, lui stesso, secondo la polizia, “sarebbe stato oggetto di offese e percosse”.
Ieri sera la situazione sarebbe nuovamente degenerata con nuove offese, lesioni e minacce di morte con un coltello da cucina. La perquisizione dell’appartamento ha portato al ritrovamento e al sequestro, tra l’altro, di una pistola scacciacani con canna modificata con caricatore inserito e 53 cartucce, nonché diversi oggetti, presumibilmente di valore, sulla cui provenienza sono in corso ulteriori accertamenti. L’uomo, su disposizione del pm di turno è stato portato nel carcere di Pistoia, dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments