Live Rock Festival 2022

Bentornato Live Rock Festival 2022! Da mercoledì 7 a domenica 11 settembre all’Ex Fierale di Acquaviva, a due passi da Montepulciano (Siena). Anche stavolta ad ingresso (quasi) gratuito:1,5 euro a serata! Programma ricco ed internazionale con La Femme, da Copenaghen Iceage, da LondraNuha Ruby Ra e molti altri ancora…

Il programma è di assoluta qualità: dalla Francia il funambolico collettivo La Femme, da Copenaghen le evoluzioni art punk degli Iceage, da Londra l’estetica dark/noise/rnb di Nuha Ruby Ra… E ancora, Fine Before You Came, Lorenzo Senni, Wu-Lu, Melancholia, Emmanuelle, le foto del compianto Pasquale Modica in mostra, un punto ristoro da leccarsi i baffi…

La serata inaugurale di mercoledì 7 sarà nel segno dei La Femme, spettacolare collettivo francese votato a un electropop che declina coldwave e yéyé, evocando Kraftwerk e Velvet Underground.  In primo piano l’ultimo lavoro “Paradigm”. Da non perdere poi la produzione ideata proprio per Live Rock Festival dal Beat Brass Quartet: tre orchestrali di formazione classica e un compositore di estrazione elettronica celebreranno l’incontro tra la famiglia degli ottoni, la gomma lacca dei vinili, i cavi elettrici di synth e strumenti a corrente. In apertura Sacchini, sonorità cantautorali con testi di denuncia sociale, in collaborazione con St. Louis College.

Giovedì 8 settembre spazio ai Fine Before You Came, la band più anticonvenzionale della penisola, un inno all’emo-core e al post-rock, di certo uno dei gruppi che meglio sanno stare sul palco. Prima ci sarà l’urban sound di Big Mama, una che non le manda a dire, soprattutto su temi quali il bullismo, il body shaming e la marginalità delle artisti femminili. E non perdete il live di Lorenzo Senni, producer concettualista che ha sorpreso il Primavera Sound e non ha eguali in Italia.

Alfieri della scena “New Way Of Danish Fuck You”, gli Iceage hanno plasmato il post-punk fino a dargli sembianze pop, dark e cantautorali. Uno stile in continua evoluzione come certifica l’ultima fatica “Seek Shelter”, che ascolteremo venerdì 9 settembre sempre al Live Rock Festival. Tra rap e fusion navigano gli Studio Murena, che insieme alla brasiliana Emmanuelle apriranno la serata.

Sabato 10 in arrivo la nuova stella dell’avant punk dell’East London: Nuha Ruby Ra produce musica da live ed estetica da copertina, mischiando noise rock, RnB e reminiscenze dark. Da Londra anche Wu-Lu, con un sound attualissimo nel segno dell’underground/hip-hop, e Romare, musicista, dj e produttore con un mix di elettronica e hip hop che trae linfa dalla cultura afroamericana. La giornata inizierà con un trekking ecomusicale che, al piacere di camminare nella natura, aggiunge la musica del Giovanni Benvenuti Trio, in un’esecuzione propiziata dalla sinergia con Siena Jazz.

La colonna sonora di “Strappare lungo i bordi” di Zerocalcare? Solo l’ultima tappa di Giancane, che domenica 11 proporrà un live quasi antologico, un tuffo nel suo universo ironico, dissacrante, che attinge a piene mani dall’emotività. Ad aprire la serata saranno i Melancholia, alle prese con un nuovo disco dopo l’esperienza a X-Factor, mentre il sipario si chiuderà sulle note degli Elephant Brain, band entrata a pieno titolo nel solco del rock italiano, sulla scia di Ministri, Zen Circus, Fask…

Inizio concerti ore 21,30. Info www.liverockfestival.it – info@liverockfestival.it Sul sito ufficiale www.liverockfestival.it anche tante dritte su come arrivare e soggiornare ad Acquaviva.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments