🎧 Legambiente promuove Firenze per mobilità, dati critici su smog e piste bici

Legambiente
🎧 Legambiente promuove Firenze per mobilità, dati critici su smog e piste bici
/

Firenze promossa da Legambiente alla prova della mobilità cittadina ma resta troppo alto il livello di inquinamento della città e appena sufficiente l’implementazione di piste ciclabili nel 2020. Buona invece la rete di strade a ’30 all’ora’ e la limitazione della velocità sulle strade urbane, presente prevalentemente nel centro storico di Firenze.

Ai dati positivi si aggiunge il recente blocco degli Euro 4 diesel e il successo delle nuove linee tramviarie. È quanto emerge dalla ‘Pagella della città’ redatta da Legambiente
nell’ambito della campagna ‘Clean cities’ e consegnata simbolicamente oggi al Comune di Firenze.

Il report evidenzia che gli indicatori di stato di Firenze “rimangono critici: alti i costi sanitari e sociali legati all’inquinamento, che aggravano l’emergenza sanitaria in corso.

Le centraline di Firenze hanno superato il valore limite indicati dall’Organizzazione mondiale della sanità nel 40% dei casi nel corso degli ultimi 5 anni, sforando il nuovo valore
limite Oms per il Pm10 anche nel 2020, anno in cui gli spostamenti si sono ridotti”. Secondo Legambiente è “buona l’offerta dei mezzi pubblici, che copre il 30% della città.

Bassa l’offerta di servizi di sharing mobility, critica l’estensione di piste ciclabili, di soli 66,3 km nel 2019, a fronte dei 150 km previsti dagli obiettivi 2030, e appena sufficiente l’implementazione di percorsi ciclabili nel 2020 con soli 9,6 km”.

Considerato un “ottimo segnale il divieto di circolazione per le auto diesel Euro 4”. Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana, ha dichiarato che “Firenze non può non giocare un ruolo di avanguardia in termini di innovazione, efficienza e credibilità nelle misure verso Smart City”, il presidente di Legambiente Firenze Lorenzo Cecchi (AUDIO) ha aggiunto che serve “una maggiore decisione nelle scelte verso una mobilità urbana sostenibile”.

L’assessora all’ambiente di Palazzo Vecchio Cecilia Del Re ha parlato di “dati incoraggianti per continuare sulla strada che abbiamo intrapreso” citando ad esempio il successo delle linee tramviarie.

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments