“La cultura: il superfluo indispensabile ”, tutti gli interventi della maratona radiofonica

Arte rupestre, figura umana dipinta. Libia, Fezzan, © Dall’Archivio Fotografico dell’IIPP, ad opera dell'archeologo Paolo Graziosi (1906-1988).

Maratona radiofonica questa mattina sul tema della sospensione di tutte le attività culturali e di spettacolo a causa dell’emergenza sanitaria, con interviste a personaggi noti della cultura, dell’arte e dello spettacolo, ad amministratori pubblici e a liberi pensatori.

“La cultura è la somma di tutte quelle cognizioni che non rispondono a nessuno scopo pratico, ma che si debbono possedere se si vuole essere degli esseri umani e non delle macchine specializzate. La cultura è il superfluo indispensabile”. Gaetano Salvemini.

Un confronto su come questo momento sospeso non debba essere vissuto come una sterile attesa di una riapertura, ma utilizzato per una riflessione critica e approfondita sulle prospettive di tutti i settori della cultura.

Partendo da ciò che era e non è più, ci siamo interrogati  su come giungere a una riapertura pensata sulla base di nuove prospettive condivise. Siamo certi che per la ripartenza ci sarà ancora necessità della “prima linea” costituita dal sistema sanitario e scientifico, ma per ricostruire la vita sociale e culturale del nostro paese ci sarà bisogno del contributo creativo di tutti coloro che operano nel settore della cultura. E’ il “superfluo indispensabile” (cit. Gaetano Salvemini), che dovrà trovare nuove strade, nuove idee per quello che sarà un nuovo principio.

La maratona, coordinata da Raffaele Palumbo e dall’attrice  Daniela Morozzi, ha visto i seguenti interventi:

Gaetano Blandini – Direttore generale della SIAE

Massimo Gramigni – PRG organizzazione concerti

Lorenzo Luzzetti – Direttore del Teatro Puccini

Sandro Veronesi – Scrittore

Monica Barni – Assessore alla Cultura e Vice-Presidente Regione Toscana

Cristina Pierattini – SLC (Lavoratori Sport e Spettacolo) – CGIL Area Vasta Toscana

Luca Zannotti – Musiche Metropolitane, portavoce del Coordinamento nazionale di

categoria agenti e agenzie concerti

Donatella Diamanti – Drammaturga e regista teatrale

Mario Lorini – Presidente nazionale esercenti cinematografici

Patrizia Coletta – Direttore Fondazione Toscana Spettacolo onlus

Dominick Luquer – Segretario generale Federazione Internazionali attori

Stefania Ippoliti – Direttrice Toscana Film Commission

Sara Nocentini – Presidente di Tempo Reale

Claudia Sereni – Assessore alla Cultura del Comune di Scandicci

Patrizia Asproni – Presidente nazionale Confcultura e direttrice del Museo Marino Marini

Fulvio Cervini – Docente Università degli Studi di Firenze

Sergio Staino – Fumettista e regista

Maurizio Frittelli – Presidente ORT

Tommaso Sacchi – Assessore alla Cultura del Comune di Firenze

Per ascoltare tutti gli interventi andati in onda potete andare sulla pagina La cultura superfluo indispensabile, curata da Chiara Brilli.

0 0 vote
Article Rating
guest
2 Commenti
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
francesca della monica
francesca della monica
4 mesi fa

e gli artisti ? i veri creatori dell’immateriale ? nessuno gli intervista? Gli eretici ?
https://ecomeeresia.wordpress.com

Silvia
Silvia
4 mesi fa

Nessun contraddittorio, nessuno che parlasse degli artisti. Il modo per far fronte alla situazione da parte del Teatro della Pergola è aprire una piattaforma per fare la Corrida. I lavoratori dovrebbero essere al centro della discussione. Un dibattito davvero deludente.