Inizia da mercoledì la vaccinazione dei sessantenni in Toscana

sessantenni

Firenze, mentre va avanti la campagna di vaccinazione anti Covid dei settantenni, per i quali dalla Protezione Civile e dagli uffici dell’assessorato alla sanità della Regione Toscana, fanno sapere che ci sono dosi sufficienti, per garantire la prima somministrazione a tutti i nati nella decade che ancora non ne hanno usufruito e che possono dunque prenotarsi, la regione apre la prima finestra per i sessantenni.

Da mercoledì mattina 5 maggio, grazie alle 10 mila dosi di vaccino arrivate oggi, i sessantenni con un’età compresa tra 65 e 69 anni potrà infatti prenotarsi sul portale toscano prenotavaccino.sanita.toscana.it. Lo si potrà fare fino ad esaurimento delle dosi al momento disponibili, dopodiché la finestra si chiuderà.

“Ma con più vaccini a disposizione – assicura il presidente della Toscana, Eugenio Giani – saremo in grado di dare anche a tutti gli over 60, così come oggi è per i settantenni, la possibilità di programmare un appuntamento, rendendo rapidamente la Toscana sicura”. A regime le programmazioni potranno dunque essere mensili e il portale rimanere sempre aperto.

Alle 17 di oggi, lunedì 3 maggio, risultano 908.217 i toscani che hanno ricevuto la prima dose e, tra questi, 404.514 quelli che hanno avuto pure il richiamo. Le dosi complessivamente somministrate ai settantenni sono state 227.632. Tra gli over 80, sempre alle 17 di oggi, in 290.402 avevano ricevuto almeno la prima dose e, tra questi, in 219.035 pure li richiamo.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments