Influenza: Asl Toscana centro, 1300 medici per i vaccini

Asl Toscana

La Asl Toscana centro comunica che sono oltre 1300 i medici impiegati per la campagna regionale per la vaccinazione influenzale. C’è tempo fino a dicembre per vaccinarsi

Sono oltre 1300 i medici e i pediatri di famiglia impegnati nel territorio dell’Asl Toscana centro per la campagna regionale per la vaccinazione antinfluenzale. Ben 353mila le dosi di vaccino al momento distribuite in tutti i territori dell’Azienda. “C’è tempo fino a prima di Natale per vaccinarsi contro l’influenza perché anche quest’anno il picco endemico è previsto nel mese di gennaio”. E’ la raccomandazione di Vittorio Boscherini, spiega una nota, segretario provinciale della Fimmg di Firenze, il sindacato che rappresenta i medici e i pediatri di famiglia.

“E’ importante che la vaccinazione antinfluenzale sia diffusa in modo capillare e che raggiunga tutti i cittadini a rischio di complicanze – aggiunge Massimo Di Pietro, direttore malattie infettive – è noto come questa vaccinazione riduca sia il numero di malati sia le morti correlate. La campagna è iniziata in questi giorni e si concluderà a fine dicembre per dare una copertura immunitaria durante il periodo invernale: la protezione comincia dopo 2 settimane e dura in media 6 mesi, mentre il picco epidemico è atteso verso gennaio-febbraio”. Per Boscherini “la popolazione è ai medici e ai pediatri di famiglia che deve rivolgersi, contattandoli direttamente e chiedendo attraverso quali modalità possono fare la vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica. Da parte dei medici la vaccinazione è un compito obbligatorio previsto dal loro contratto ed al quale non possono sottrarsi”.

avatar